Verso Juventus-Udinese, Allegri preoccupato: le condizioni di Vlahovic e Miretti

Mattia Gruppioni
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Seduta di allenamento agli ordini dell’allenatore Massimiliano Allegri per la Juventus, che nel corso della mattinata di venerdì 9 febbraio è scesa in campo alla Continassa per preparare l’importante sfida di lunedì 12 febbraio contro l’Udinese all’Allianz Stadium. La compagine bianconera ha svolto riscaldamento tecnico ed esercitazioni tattiche, a cui ha poi seguito una partitella a campo ridotto. Osservato speciale in casa Juventus rimane sempre e comunque Dusan Vlahovic, che come segnala però Romeo Agresti sul proprio account Twitter avrebbe lavorato anche oggi a parte.

Juventus, si ferma Miretti: il piano di Allegri

E se da un lato c’è da dire che mancano ancora tre giorni pieni prima di Juventus-Udinese di lunedì, dall’altro c’è da evidenziare anche un altro stop forzato in casa bianconera: non ha infatti presenziato alla seduta di allenamento odierna il centrocampista italiano Fabio Miretti, assente a causa di un attacco influenzale. In attesa di conoscere meglio le sue condizioni fisiche, Allegri potrebbe quindi schierare a centrocampo Locatelli in cabina di regia, mentre Rabiot e McKennie a quel punto agirebbero da mezzali.

Fabio Miretti Juventus
Fabio Miretti, Juventus @Twitter

Lo statunitense è in ballottaggio a questo punto col nuovo innesto spagnolo Carlos Alcaraz, ma potrebbe al tempo stesso giocare da esterno di destra qualora Cambiaso venisse inserito a metà campo: dall’altra parte pronto ancora una volta Kostic, mentre il dubbio che Allegri rischia di protrarsi fino a qualche ora prima di Juventus-Udinese è quello che concerne la titolarità o meno di Vlahovic. Altro lavoro personalizzato ed a parte per il serbo oggi, che avrà però altre due sedute per convincere e rientrare: in caso contrario, pronto al riscatto Arek Milik.

In questo articolo si parla di: