Sesko ha convinto il Milan e Ibrahimovic: la clausola con il Lipsia

La dirigenza rossonera avrebbe individuato nel centravanti del Lipsia il profilo ideale come prossimo numero 9: all'interno del suo contratto è presente una clausola rescissoria variabile

Riccardo Siciliano
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Benjamin Sesko può essere l’erede di Giroud al Milan. Il centravanti francese non rinnoverà il contratto in scadenza a giugno e si è promesso ai Los Angeles FC: al suo posto la dirigenza rossonera pensa di inserire in rosa il centravanti del Lipsia, autore di 16 gol in questa stagione.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, Sesko ha convinto anche Zlatan Ibrahimovic, che ha votato sì all’affare. L’attaccante un accordo con il Lipsia fino al giugno del 2028, ma può liberarsi con il pagamento della clausola rescissoria fissata a 50 milioni di euro, cifra destinata a salire fino ad un massimo di 75 milioni.

L’identikit di Sesko combacia il profilo ricercato dal Milan: un centravanti giovane che ha già dimostrato prova del suo talento, forte fisicamente e con senso del gol. La concorrenza non manca, ma la dirigenza rossonera si sarebbe mosse con anticipo rispetto agli altri club. Nell’elenco resistono i nomi di Zirkzee, Guirassy e Gyokeres.

Lettura: Sesko ha convinto il Milan e Ibrahimovic: la clausola con il Lipsia
P