🌍 Il Torino di Vanoli, un mercato per l’Europa: sfida al Bologna per il terzino

Manca l'ufficialità, ma l'accordo del Torino con Vanoli sembra essere ad un passo: trovato il nuovo allenatore, è tempo di mercato, con i granata che sono pronti a sfidare il Bologna per un terzino sinistro norvegese

A cura di Lorenzo Zucchiatti Calciomercato
- Pubblicità -
Sezione
1 - Vanoli e idee di mercato

C’è anche il Torino fra le squadre che devono ancora ufficializzare l’allenatore per la prossima stagione, anche se dubbi sembrano essercene pochi. Dopo l’era Juric, i granata ripartiranno da Paolo Vanoli, tecnico capace di prendere il Venezia in zona retrocessione in Serie B e riportarlo nel massimo campionato in un anno e mezzo circa. La chiamata importante se l’è meritata, ed ora serve un mercato all’altezza per l’Europa.

L’obbiettivo resta infatti quello di riportare il club ad avere impegni anche durante la settimana, cosa che non capita dalla stagione 2014/15 quando la squadra fu eliminata agli ottavi di Europa League dallo Zenit San Pietroburgo. Più di qualche idea inizia a frullare nella testa di Vagnati per migliorare questo Torino, un po’ in tutti i reparti.

L’idea Saelemaekers, particolarmente approvata da Vanoli, potrebbe prendere piede nei prossimi giorni, mentre da monitorare per un discreto lasso di tempo sarà la questione Buongiorno. Tante altre poi le zone del campo che andranno migliorare, e sotto la lente d’ingrandimento è finita anche la fascia sinistra: Qualcosa si è già mosso, ma ora arriva una nuova idea dall’Olanda, ed è sfida al Bologna in tal senso.

Lettura: 🌍 Il Torino di Vanoli, un mercato per l’Europa: sfida al Bologna per il terzino
P