🏆 Blitz Liverpool, né City né Arsenal: è spettacolo in Premier League

Attese deluse e, al contempo, pienamente rispettate: City ed Arsneal scelgono di non farsi male, ma a sorridere sono Klopp ed il Liverpool. Weekend show in Premier League, dal Newcastle al Manchester United, l'extratime è protagonista

Redazione
3 Min Read

Prosegue la lotta triplice in vetta alla Premier League, con Liverpool, Manchester City ed Arsenal costrette a non lasciare punti sul proprio cammino, in uno scontro proibitivo che, al sabato, le vedeva compresse in un solo punto. La grande attesa della maxi-sfida tra Guardiola ed Arteta si è consumata in un weekend dall’alto contenuto spettacolare.

- Pubblicità -

A gioire né City né Arsenal, i vincitori sono i tifosi ed il Liverpool, il quale sfilaccia la classifica in vetta. Se la grande attesa era tutta riservata per lo scontro diretto tra le due contender per il titolo già nella scorsa stagione, questa non è stata certamente ripagata da uno spettacolo che, da Premier League, è tramutato in un risultato più accomunabile a quelli da Serie A.

Tanti falli, poco spettacolo: 0-0, Guardiola ed Arteta provano a non farsi male l’un l’altro, salvo farselo entrambi in realtà. Il Liverpool ribalta il Brighton di De Zerbi e tenta lo strappo, staccando oggi l’Arsenal di 2 lunghezze, ed una ulteriore il Manchester City.

Erik ten Hag, tecnico del Manchester United
Erik ten Hag, tecnico del Manchester United @Twitter

Premier League show: Newcastle, Fulham e Brentford all’ultimo respiro

Se la portata principale ha deluso le aspettative, ecco che il pre è stato di assoluto prestigio. Il Newcastle, sotto 1-3 in casa contro il West Ham, si aggrappa al talento di Harvey Barnes, subentrato, e ribalta gli Hammers sino al 4-3 grazie alla sua doppietta. Match rocambolesco anche tra Sheffield e Fulham, inchiodato sul 3-3 finale dalla rovesciata di Rodrigo Muniz, tra i migliori della categoria nel 2024.

Show anche per il Tottenham, costretto a rimontare il Luton Town per far proprio il 2-1 finale, ed il Chelsea, due volte in vantaggio ed altrettante raggiunto dagli uomini del Burnley di Vincent Kompany. Destino beffardo per il Manchester United: la rete al 96′ di Mason Mount, ai primi segnali di ripresa in stagione, sembra regalare gli agognati tre punti all’arrancante ten Hag, salvo poi vedersi recuperato fuori tempo limite da Ajer ed il Brentford.

Spettacolo, gol e rimonte: la Premier League stenta ancora una volta a deludere pubblico ed aspettative. Unico rimpianto su un turno, il 30°, atteso per lungo tempo per la resa dei conti tra Manchester City ed Arsenal: a vincere, al di là dei fattori da tabellino, né Guardiola né Arteta, bensì Klopp ed il Liverpool, oggi soli in vetta.

- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

😓 La Roma dura contro la Lega: “Ingiustificata avversità”

Il malore in campo di Evan N'Dicka nel match tra Udinese-Roma del 14 aprile ha portato all'interruzione della gara al 71' e alla conseguente decisione della Lega di Serie A…

😡 Cagliari-Juventus 2-2, Allegri non ci sta: “Sono due punti persi”

Un pareggio che non ci voleva per la Juventus. I bianconeri si sono fermati sul 2-2 contro un Cagliari che non ha lasciato nulla al caso. Gli uomini di Ranieri,…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🎼 Pagelle Cagliari-Juventus 2-2, Gaetano e Mina all’unisono: Allegri prende il ritmo

Partita complicata e sentita alla Domus Arena tra Cagliari e Juventus che si è conclusa sul risultato di 2-2. Una partita che ha visto i rossoblù dominare dal punto di…

🚗 Serie B, il Parma frena ancora: Cosenza mattatore

I due anticipi di Serie B non si sono fatti desiderare regalando da una parte perfetto equilibrio e armonia, mentre dall'altro una vera e propria goleada. Partendo dalla gara che…