Addio a Andy Brehme: l’eroe di Italia ’90 si spegne a 63 anni

Redazione
2 Min Read

Mondo del calcio in lutto per la scomparsa di Andreas Brehme, spentosi all’età di 63 anni. L’ex terzino tedesco, campione del mondo a Italia ’90, è stato stroncato da un arresto cardiaco nella mattinata odierna, 20 febbraio. Lo riferisce la Bild, secondo cui il teutonico, ex Inter, era stato ricoverato d’urgenza nella notte fra lunedì e martedì per via di un malore. Una volta giunto in ospedale, nonostante i vari interventi dei medici, è spirato stamani.

- Pubblicità -

Brehme è stato l’eroe ai Mondiali di Italia ’90, quando permise alla sua Germania di battere l’Argentina di Maradona nella finale di Roma. Il suo gol decisivo, su rigore eseguito con il destro (lui che era un mancino naturale) consegnò alla selezione di Beckenbauer il terzo titolo iridato.

Brehme e l’Inter dei record

Affermatosi nel Bayern Monaco, Brehme ha trovato fortuna in Italia, quando nel 1988 si accasò all’Inter, in una squadra leggendaria, in compagnia dei due connazionali, Lothar Matthaus e Jurgen Klinsmann. Con Giovanni Trapattoni in panchina, contribuì alla vittoria del campionato 1988/89, lo Scudetto dei record, conseguito dai nerazzurri ai danni di avversarie come il Napoli di Maradona e il Milan degli olandesi.

La società nerazzurra, attraverso il proprio profilo Twitter ha voluto ricordare Brehme, che vanta 116 presenze con i meneghini, condite da 11 reti. Con la maglia dell’Inter, il tedesco ha conseguito inoltre una Supercoppa italiana e una Coppa UEFA, arrivata nell’annata 1990/91.

Seguici sui nostri canali

Share This Article
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

✈️ Bayern Monaco-Arsenal 1-0, Tuchel vince d’esperienza: Kimmich firma per la semifinale

Dopo PSG e Borussia Dortmund, la terza semifinalista di Champions League è il Bayern Monaco, che con il risultato di 1-0 ha messo al tappeto l'Arsenal che non è riuscito…

🦥 West Ham-Bayer Leverkusen, Xabi Alonso rassicura: “Il titolo non ci cambierà”

Una settimana da sogno quella che il Bayer Leverkusen ha vissuto. Infatti per il club tedesco si è coronato il sogno del primo trionfo nella sua storia, ma non solo.…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

🎩 L’ultima magia di Luis Alberto

"Casomai non dovessimo rivederci buon pomeriggio, buonasera e buonanotte". Non sono queste le esatte parole che Luis Alberto ha pronunciato al termine di Lazio-Salernitana, ma il Mago biancoceleste ha deciso…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

📣 Roma-Milan, Pioli: “Sappiamo cosa fare per vincere”

Dal risultato di 1-0 ripartirà la sfida decisiva dei quarti di finale di Europa League tra Roma e Milan, che si terrà all'interno delle mura dell'Olimpico. Una partita tutta tricolore…

💨 Caos Meret, l’attacco al Napoli: “Fossi in lui me ne andrei, ricordano solo l’errore”

Il Napoli, quest'anno più che mai, sta regalando una serie di delusioni, una dopo l'altra. L'anno dello scudetto aveva fatto pensare a ben altro campionato, ma così non è stato.…