Arnautovic: “All’Inter ho dovuto adattare il mio corpo a giocare meno minuti”

L'attaccante dell'Inter, Marko Arnautovic ha rilasciato delle dichiarazioni riguardanti la sua stagione con i nerazzurri, caratterizzata da alcuni acciacchi muscolari

A cura di Neri Benvenuti News
- Pubblicità -

L’attaccante dell’Inter, Marko Arnautovic ha rilasciato un’intervista ad Haute, dove ha discusso della stagione appena conclusa.

Queste le parole dell’austriaco: “Quest’anno ho avuto molti problemi muscolari, prima ero abituato a giocare dall’inizio tutte le partite o quasi. All’Inter invece ho dovuto adattare il mio corpo a giocare 15,20 o 30 minuti. Quando stavo bene mi sono infortunato di nuovo. Ora sono contento di tornare a giocare dall’inizio. Nella mia carriera ho quasi vinto tutto, ho ancora un altro anno di contratto all’Inter e ho ancora molto da fare”.

L’ex Bologna ha poi espresso un parere sulla crescita avuta nel corso della stagione: “Nel calcio la testa è la cosa più importante, più del talento. L’ultimo anno è stato molto impegnativo per me a livello mentale perché mi sono infortunato due volte. Gli italiani si sono chiesti perché sono stato convocato se ero sempre infortunato. La verità è che non mi sono infortunato spesso. Ho avuto un edema alle ossa, non è un infortunio è stress”.

Lettura: Arnautovic: “All’Inter ho dovuto adattare il mio corpo a giocare meno minuti”
P