✈️ Arsenal, bomber cercasi: Arteta cala il tris

L'Arsenal è intenzionata a concludere la stagione del migliore dei modi per mettere delle basi solide al futuro: Arteta individua i bomber da valutare per la prossima sessione di calciomercato

Redazione
2 Min Read

La Premier League sta per tornare in campo, con sfide sempre più accese e che serviranno a scoprire chi, quest’anno si aggiudicherà il titolo di campione d’Inghilterra. Se Liverpool e Manchester City sembrano in vantaggio, l’Arsenal non vuole certamente mollare la presa anche per dare risposte certe per il proprio futuro.

- Pubblicità -

A proposito di futuro, Mikel Arteta dovrebbe continuare il suo legame con l’Arsenal anche nella prossima stagione, a prescindere dall’esito di questa. Il club, dunque, starebbe già pensando a quali nomi puntare per questa estate, con l’intenzione di inserire un bomber importante e di spessore tra le fila dei Gunners.

Tanti i nomi finiti nella lista societaria, ed il Mirror ne riporta ben 10 da valutare per rinforzare il reparto offensivo. Stando al quotidiano inglese, però, Arteta avrebbe dei preferiti ed il primo, da diverso tempo a questa parte, sembra essere Benjamin Sesko, giocatore attualmente tra le fila del Lipsia.

L’Arsenal sfoglia la margherita

Oltre a Benjamin Sesko, 20 anni e già un curriculum di tutto rispetto con le 11 reti segnate in 34 partite tra Champions League e Bundesliga, nella lista dei candidati dell’Arsenal ci sarebbe anche Viktor Gyokeres, attaccante dello Sporting destinato a diventare uno dei giocatori più ricercati nella prossima sessione di calciomercato.

L’attaccante svedese classe 1998 infatti ha messo a segno ben 36 reti in 39 partite, che lo hanno fatto finire anche nel mirino del Milan, in cerca del post Giroud, ma la clausola rescissoria di 100 milioni lo rende un’operazione quasi impossibile.

Per ultimo, ma non per importanza almeno per Mikel Arteta, ci sarebbe Alexander Isak, attaccante di punta del Newcastle, con 16 gol in 30 partite ed una prestanza fisica imponente, che nel calcio inglese non può far altro che bene. Il suo costo è di circa 70 milioni di euro, cifra che i Magpies potrebbero richiedere in toto, vista l’importanza dello svedese nelle proprie dinamiche.

- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

💞 Cagliari-Juventus 2-2, Ranieri: “Resteremo in Serie A, c’è fiducia”

Un punto a testa per Cagliari e Juventus, uscite dalla Domus Arena sul risultato di 2-2. Una partita ricca e intensa di episodi, anche oggetti di revisione di VAR, come…

🥅 Athletic Bilbao-Granada 1-1, Williams sbaglia porta: Guruzeta la pareggia

La prima partita della 32ª giornata de LaLiga, che ha visto come protagoniste Athletic Bilbao e Granada, si è conclusa con il risultato di 1-1. Una partita con pochi colpi…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🙃 Eintracht Francoforte-Augsburg 3-1, Vargas ci prova: Ekitike e Marmoush valgono tre punti

Finisce con il risultato di 2-1 la partita tra Eintracht Francoforte e Augsburg, partita valida per la 30ª giornata di Bundesliga e necessaria per andare a delineare i confini della…

🇨 Genoa-Lazio 0-1, Gilardino: “Abbiamo creato tante occasioni da gol”

Il Genoa blocca la sua corsa contro una Lazio corsara. Contro tutti i pronostici e le aspettative a regalare la vittoria a Tudor ci ha pensato Luis Alberto che, entrato…