Barcellona, Koundé: “Sono uno dei leader, gli sforzi vengono ripagati”

Jules Koundé è stato uno dei migliori nell'arco della stagione del Barcellona: il francese ne ha parlato in un'intervista, dove ha rimarcato il duro lavoro compiuto per arrivare a questo livello

A cura di Francesco Mazza
- Pubblicità -

Nonostante il Barcellona abbia vissuto una stagione sottotono, uno dei migliori è sicuramente stato Jules Kounde, che ha trovato grande continuità di rendimento diventando a tutti gli effetti un titolare fisso. Il difensore francese, trovata la sua dimensione come terzino destro, ha parlato proprio di questo in un’intervista a Le Parisien.

Queste le sue parole:Sono uno dei leader del Barcellona, anche nello spogliatoio, e soprattutto sono un giocatore affidabile. Questa è forse una delle cose di cui sono più orgoglioso. In questa stagione, a parte quando Gavi mi ha fatto male al ginocchio colpendomi accidentalmente, non ho avuto problemi fisici di cui occuparmi. E sono molto orgoglioso di questo, perché è il risultato di un duro lavoro”.

Koundé ha poi concluso: “È stato Thierry Henry, credo, a dire che il lavoro e la disciplina sono un talento. Mi piace molto questa idea perché mi di identifico completamente. Sono un giocatore di talento, ma non sono, come altri, pieno di talento. Il mio margine non è enorme. Quindi è bello vedere che gli sforzi vengono ripagati. In passato, ho spesso pagato a caro prezzo le volte in cui ho mancato di disciplina”.

continua a leggere
Lettura: Barcellona, Koundé: “Sono uno dei leader, gli sforzi vengono ripagati”

Le Squadre di Serie A