Bayern Monaco, Kane non basta: stagione da dimenticare

Il Bayern Monaco è stato eliminato anche dalla Champions League: una stagione completamente da dimenticare per la formazione di Thomas Tuchel che ha fallito nonostante i 44 gol stagionali di Harry Kane

Francesca Rofrano
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Stagione difficile da digerire per il Bayern Monaco che, nella serata dell’8 maggio, si è visto strappare l’ultimo obiettivo rimasto in ballo per la stagione, ovvero la finale di Champions League. Per la prima volta in 12 anni, i bavaresi concluderanno il proprio anno senza aver conquistato nemmeno un trofeo e fallendo in tutte le competizioni, come ad esempio in Bundesliga, nella quale ha perso il titolo di campione che appunto durava dalla stagione 2011/2012.

Non sono infatti bastati i 44 gol segnati da Harry Kane in 45 partite per provare a smuovere l’entusiasmo del Bayern Monaco e di Thomas Tuchel che, con certezza, non sarà l’allenatore dei tedeschi il prossimo anno. Il feeling con l’allenatore ex Chelsea infatti non è mai totalmente scoccato e l’eliminazione in semifinale di Champions League, per mano del Real Madrid, è la fotografia perfetta di una stagione totalmente da cancellare dalla storia dei bavaresi.

Lettura: Bayern Monaco, Kane non basta: stagione da dimenticare
P