Bestemmia Cristante, arriva l’esito del Giudice Sportivo

Dopo la presunta bestemmia da parte di Cristante nel match contro la Juventus, il calciatore è ufficialmente fuori pericolo per mancanza di prove che lo possano incriminare

Gabriele Sanfilippo
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Dopo le indagini per la presunta bestemmia durante il match contro la Juventus, Bryan Cristante è ufficialmente fuori pericolo per mancanza di file audio che lo possano incriminare. Il centrocampista della Roma, era stato accusato per un labiale sospetto ripreso dalle telecamere al 28° minuto da una delle telecamere presenti allo stadio.

Però, la mancanza di un file audio ha complicato la decisione del Giudice Sportivo in merito all’accaduto. Infatti, per arrivare al turno di stop la giustizia sportiva ha bisogno della certezza di quanto espresso. Nel corso di questa stagione è già capitato a Stefano Turati, portiere del Frosinone, chiaramente inquadrato dalle telecamere nel mentre proferiva un’espressione blasfema, udibile e individuabile senza margine di dubbio, a differenza di quanto accaduto con Cristante, dove la prova audio in questo caso manca.

La prossima sfida di campionato per la Roma sarà lo scontro diretto per un posto in Champions contro l’Atalanta e visto quanto accaduto Cristante sarà regolarmente in campo per questa delicatissima sfida.

Lettura: Bestemmia Cristante, arriva l’esito del Giudice Sportivo

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P