Cagliari-Napoli, Ranieri: “Ero convinto delle dimissioni”

Lorenzo Zucchiatti
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Un appuntamento decisamente importante per entrambe le squadre questo Cagliari-Napoli, di scena domenica alle 15:00. L’obbiettivo salvezza è ancora possibile per i sardi, e Ranieri, in conferenza, torna anche sul tema dimissioni: “Non era un gesto per testare il polso, ero convinto delle dimissioni. I ragazzi mi hanno fatto cambiare idea. Sembrava che mi volessi tirare indietro ma non era così. Era per farli reagire e lo hanno fatto a Udine. Il secondo tempo è la traccia da seguire”. Con i campioni d’Italia non sarà semplice, ma urgono punti.

- Pubblicità -

Ranieri sfida Calzona: “Il Napoli non è in crisi”

Ha proseguito Ranieri sull’avversario che si troverà di di fronte il Cagliari e sul cambio di allenatore che hanno operato i partenopei: “Non dobbiamo pensare all’avversario. L’ho visto contro il Barcellona e il Napoli non è per niente in crisi. Forse non riescono loro tutte le cose ma sono pronti a risollevare un campionato partito male. Alla fine della gara i nostri tifosi dovranno essere fieri di quanto visto. Calzona? È stato il vice di Sarri, Di Francesco e Spalletti. Sa vita, morte e miracoli del Napoli, sa toccare le corde giuste. Dobbiamo avere quell’ideale di lottare fino in fondo, poi si vedrà”.

- Pubblicità -