Lutto in casa del Real Madrid: addio alla leggenda Miguel Angel

Federica Concas
2 Min. lettura

Segui i nostri Pronostici su

Lutto in casa del Real Madrid. La leggenda Miguel Angel, nella serata di martedì 6 gennaio, è spirato all’età di 76 anni a causa della SLA. Una malattia che si portava dietro da tempo. Una commozione espressa anche nelle pagine social della società, che ha voluto così salutare uno dei pilastri dei Les Merengues.

Real Madrid, la carriera di Miguel Angel

La carriera di Miguel Angel al Real Madrid è caratterizzata da 18 stagioni, annate in cui il portiere ha rappresentato un pilastro fondamentale per la stessa società, dentro e fuori al campo. Dal 1968 fino al 1986, la leggenda made in Spagna ha vinto 2 Coppe UEFA, 8 campionati, 5 Coppe di Spagna e 1 Coppa di lega.

Numeri altresì importanti e difficili da dimenticare per chi ha vissuto con intensa passione le vicende del Real Madrid a cavallo tra fine anni ’60 e metà anni ’80. Un intervallo di tempo in cui Miguel Angel ha vestito anche la maglia della nazionale. Avventura vissuta per ben 18 occasioni.

Competizioni importanti caratterizzate dai mondiali giocati in Argentina e Spagna. Il Real Madrid e tutto il calcio spagnolo e oltreoceano salutano una leggenda. Un portiere che ha caratterizzato un pezzo di storia calcistica dei Les Merengues che commossi dalla notizia hanno dedicato un tributo ricco di parole emozionanti.