Lutto in casa del Real Madrid: addio alla leggenda Miguel Angel

Redazione
2 lettura minima

Lutto in casa del Real Madrid. La leggenda Miguel Angel, nella serata di martedì 6 gennaio, è spirato all’età di 76 anni a causa della SLA. Una malattia che si portava dietro da tempo. Una commozione espressa anche nelle pagine social della società, che ha voluto così salutare uno dei pilastri dei Les Merengues.

- Pubblicità -

Real Madrid, la carriera di Miguel Angel

La carriera di Miguel Angel al Real Madrid è caratterizzata da 18 stagioni, annate in cui il portiere ha rappresentato un pilastro fondamentale per la stessa società, dentro e fuori al campo. Dal 1968 fino al 1986, la leggenda made in Spagna ha vinto 2 Coppe UEFA, 8 campionati, 5 Coppe di Spagna e 1 Coppa di lega.

Numeri altresì importanti e difficili da dimenticare per chi ha vissuto con intensa passione le vicende del Real Madrid a cavallo tra fine anni ’60 e metà anni ’80. Un intervallo di tempo in cui Miguel Angel ha vestito anche la maglia della nazionale. Avventura vissuta per ben 18 occasioni.

Competizioni importanti caratterizzate dai mondiali giocati in Argentina e Spagna. Il Real Madrid e tutto il calcio spagnolo e oltreoceano salutano una leggenda. Un portiere che ha caratterizzato un pezzo di storia calcistica dei Les Merengues che commossi dalla notizia hanno dedicato un tributo ricco di parole emozionanti.

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

Sacchi sul Milan: approccio chiaro e sostegno per il futuro allenatore

Arrigo Sacchi, icona del Milan, ha recentemente condiviso con La Gazzetta dello Sport alcuni pensieri sul futuro del club rossonero. Ha sottolineato l'importanza per i dirigenti di prendere decisioni ponderate…

😰 Roma-Bologna, i convocati di Thiago Motta: tre assenze

Lunedì di Serie A pronto a canalizzare l'attenzione per le due gare di cartello della 33ª giornata. Oltre al Derby Milan-Inter, alle ore 18:30, spazio a Roma-Bologna, pronte a darsi…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

Lecce, Pongracic: “Oggi come una finale, ma nessuna paura”

Nell'intervista con Sky Sport, Marin Pongracic, difensore del Lecce, ha condiviso le sue prospettive sul prossimo incontro contro il Sassuolo, descrivendolo come una sorta di finale per la squadra. Esprime…

Rischio retrocessione Udinese: Samardzic in bilico per la clausola

Il possibile rischio di retrocessione per l'Udinese potrebbe portare alla separazione di Lazar Samardzic dal club. Dopo il mancato trasferimento all'Inter nell'estate scorsa, nonostante le visite mediche, il centrocampista classe…