Caos Bayern Monaco, Zidane per il post Tuchel: “È il club perfetto per lui”

Lorenzo Zucchiatti
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Una situazione a cui non è decisamente abituato quella che sta vivendo il Bayern Monaco, da sempre modello virtuoso di ordine, disciplina e compattezza. Il rischio di non alzare nemmeno un trofeo in tutto l’anno, cosa drammatica per i bavaresi, si sta facendo sempre più concreto, tra la finale di Supercoppa persa, l’eliminazione dalla Coppa di Germania, il -8 dal Leverkusen capolista e l’andata degli ottavi di Champions League persa contro la Lazio. Tuchel è sulla graticola, e tra i possibili sostituti il nome di Zidane viene invocato a gran voce.

- Pubblicità -

Dall’estate del 2021, dopo essersi messo in bacheca 3 coppe dalle grandi orecchie di fila col Real Madrid, è fermo, ma il momento di tornare potrebbe essere arrivato. L’ex compagno al Bordeaux e in nazionale Christophe Dugarry approva in pieno il suo avvento al Bayern Monaco: “Penso che ogni allenatore sogni il Bayern. C’è stato Pep Guardiola che è il miglior allenatore del mondo. È tutto ordinato e il proprio lavoro è rispettato. Penso che sia il club perfetto per Zidane.

Zidane solo a giugno, ma Tuchel è in bilico

L’addio di Tuchel è già stato reso ufficiale dal club bavarese, con le parti che si saluteranno al termine della stagione nonostante l’allenatore avesse ancora un anno di contratto. Troppi risultati negativi ed un rapporto con l’ambiente ormai deteriorato, ma tant’è che ci sono ancora più di 3 mesi intensi da affrontare, nei quali tutto può succedere. Zidane è un’opzione da giugno in poi, ma dovesse il Bayern Monaco essere eliminato dalla Lazio in Champions League, si potrebbe cercare un traghettatore fino all’estate.

- Pubblicità -