Capello: “Tuchel, che errore! Ancelotti ha capito la crisi del Bayern”

Dopo la conclusione della partita pazzesca fra Real Madrid e Bayern Monaco terminata col punteggio di 2-1 per i Blancos Fabio Capello ha espresso la sua sui momenti salienti positivi e negativi della sfida del Bernabeu

Gabriele Sanfilippo
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Fabio Capello, ex allenatore tra le altre anche del Real Madrid, ha commentato ai microfoni di Sky Sport il 2-1 dei Balncos contro il Bayern Monaco nel ritorno delle semifinali di Champions League: “E’ stata una partita incredibile. Quando si vedono queste giocate, questa velocità, questa attenzione, questa aggressività, è bellissimo. Poi nella cornice del Bernabeu è ancora più esaltante, la gente capisce qual è il vero calcio e vuole vederlo. E oggi soprattutto nella seconda parte, lo abbiamo visto”.

Le parole di Capello su Tuchel e Neuer: “errori elementari”

Tuchel si è giocato gli slot dei cambi senza poter effettuare il quinto. Pavlovic aveva i crampi, ha tenuto in gioco Rudiger sul gol, non può fare un errore del genere un allenatore come lui”. Sul portiere dei bavaresi ha poi aggiunto: ” Sul gol del momentaneo 1-1 ha commesso un errore elementare, era stato il migliore in campo fino a quel momento, è un vero peccato. Mi era piaciuto molto, davvero molto e prima di oggi avevo qualche dubbio sulla sua efficienza tra i pali”.

Su Ancelotti: “provvidenziale nei cambi”

“Don Carlo, Sir Carlo, chiamatelo come vogliamo. Ha indovinato i cambi, sa che in 15 minuti questa squadra può ribaltarla con gente fresca. Ha capito che gli altri erano in crisi, che il Bayern Monaco era in difficoltà”.

Lettura: Capello: “Tuchel, che errore! Ancelotti ha capito la crisi del Bayern”
P