Dybala spaventa la Roma, assist all’Arabia: il futuro è incerto

Lorenzo Zucchiatti
3 Min Read

Un presente che vede la Roma lottare per un fondamentale piazzamento Champions, tanto per il prestigio quanto a livello economico, ma tante sono le incognite per la prossima stagione. Dall’allenatore, con De Rossi che si gioca tutto in pochi mesi, a pezzi da 90 come Lukaku e Dybala. Quest’ultimo ha toccato diversi temi in una lunga intervista al quotidiano Al Arabi Al Jadeed, dalla quale traspare un futuro incerto della Joya, che non si sbilancia troppo: Gioco nella Roma e mi vedo nella Roma, ma vedremo cosa succede. Al momento il mio futuro è la prossima partita”.

- Pubblicità -

Oltre a queste parole, un piccolo assist all’Arabia Saudita che spaventa non poco la Roma: “La crescita della lega araba negli ultimi due anni è incredibile, sia in termini di giocatori e club che in qualità del gioco. Ho guardato diverse partite in tv e sono rimasto impressionato anche dalla passione dei tifosi. Molti dei miei compagni di squadra argentini giocano lì e me ne parlano bene. Sicuramente il campionato dell’Arabia è uno dei più importanti, insieme a MLS ed Europa”. Dybala ammicca al mondo saudita; la prossima sarà un’altra estate di fuoco.

A tutto Dybala: De Rossi, Allegri, Mourinho e la coppia Messi-Ronaldo

Questo per quanto riguarda i possibili scenari futuri, ma Dybala ha parlato di molto altro, a cominciare dal suo attuale allenatore Daniele De Rossi: “È stato un’icona della Roma da giocatore ed ora è impegnato nel suo nuovo ruolo. Sta trasmettendo le sue idee ed è davvero stimolante lavorare con lui. Vorrei ottenere la Champions League quest’anno”. Questo il presente, ma la Joya ha potuto beneficiare della mano di due maestri come Allegri e Mourinho.

Daniele De Rossi e Paulo Dybala, Roma
Daniele De Rossi e Paulo Dybala, Roma @livephotosport

“Essere allenato da Allegri è stato fondamentale nella mia carriera in due momenti. Prima quando sono arrivato alla Juventus dal Palermo da giovane, insieme a giocatori straordinari come Buffon, Chiellini e poi Tevez, Higuain e Ronaldo. La seconda volta ero più maturo e abbiamo lavorato in maniera diversa, ma sempre con la voglia di ottenere per la vittoria. Mourinho? È stato stimolante e ha rappresentato una crescita significativa per me”. Non si risparmia Dybala, che tocca anche due capisaldi con i quali ha giocato come Ronaldo e Messi.

“Da Ronaldo ho imparato la dedizione allo sport, l’atteggiamento verso la vittoria. Ma giocare con Messi era il mio sogno d’infanzia. Lui è una continua aspirazione, per noi che abbiamo la fortuna di vederlo al nostro fianco. La Coppa del Mondo condivisa con lui una gioia che non dimenticherò mai”. Un campione a tutti gli effetti Dybala, che la Roma si augura di poter trattenere in Serie A, per la gioia di tutti gli appassionati.

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

🥅 Athletic Bilbao-Granada 1-1, Williams sbaglia porta: Guruzeta la pareggia

La prima partita della 32ª giornata de LaLiga, che ha visto come protagoniste Athletic Bilbao e Granada, si è conclusa con il risultato di 1-1. Una partita con pochi colpi…

🔭 Nizza-Lorient 3-0, Farioli punta la Champions League: profondo rosso per Le Bris

La 30ª giornata di Ligue 1 si è aperta con la sfida tra Nizza e Lorient, terminata sul risultato di 3-0. Una partita tutta a strisce rossonere e che ha…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🇨 Genoa-Lazio 0-1, Gilardino: “Abbiamo creato tante occasioni da gol”

Il Genoa blocca la sua corsa contro una Lazio corsara. Contro tutti i pronostici e le aspettative a regalare la vittoria a Tudor ci ha pensato Luis Alberto che, entrato…

🪟Occasione a parametro zero dal Real Madrid: l’Inter riflette

La sessione di calciomercato è più vicina di quanto si possa immaginare ed ecco perché alcuni club stanno iniziando a progettare il futuro, tenendo in considerazione le ambizioni dei calciatori.…