Fiorentina, Belotti: “Dobbiamo gestire la finale di Conference come fece l’Italia all’Europeo”

Al media day UEFA, organizzato al Viola Park, in vista della finale di Conference League ha parlato anche Andrea Belotti esprimendo il suo pensiero sulla sfida con l'Olympiacos

A cura di Neri Benvenuti News
- Pubblicità -

Numerose voci arrivano dal media day UEFA della Fiorentina, avvenuto al Viola Park di Firenze, tra queste c’è anche quella di Andrea Belotti, che ha parlato in vista della finale di Conference League del 29 maggio.

Queste le dichiarazioni del gallo: “Se una volta arrivato mi avessero detto che avremmo fatto la finale, lì per lì non ci avrei creduto, perché arrivare in finale è sempre un percorso molto lungo, con squadre forti. Sappiamo quanto è dura arrivare fino in fondo, siamo riusciti anche quest’anno a raggiungere la finale, può essere una motivazione in più. Le emozioni che ho vissuto all’europeo me le porterò sempre dentro. In quella finale fu importantissimo mantenere la calma, giocavamo in Inghilterra contro l’Inghilterra, e andammo sotto dopo pochi minuti. Sembrava andasse tutto male, ma gestimmo bene ogni momento della gara. Anche ad Atene dovremo fare così“.

Sulla preparazione della finale contro l’Olympiacos: “Dobbiamo andare prima a fare una grande prestazione a Cagliari, che ci servirà poi per la finale del 29. La finale poi si prepara facendo tutto ciò che ci richiede il mister, facendo grande attenzione a gestire l’emozione perché ciò che si vive è molto amplificato rispetto ad una partita normale. Ma siamo fiduciosi, andremo là e a fare una grande prestazione. Un gol in finale varrebbe tutto, so quanto conta un trofeo per questa maglia. Sono pronto a far sì che questo accada per noi, i fiorentini e soprattutto per Joe”.

Lettura: Fiorentina, Belotti: “Dobbiamo gestire la finale di Conference come fece l’Italia all’Europeo”
P