Fiorentina, Bressan in ESCLUSIVA: “Contro l’Inter può succedere di tutto”

Ai microfoni di Footballnews24 è intervenuto l'ex centrocampista della Fiorentina Mauro Bressan che ha sottolineato come nella finale contro l'Inter possa succedere di tutto

Lorenzo Gulino
5 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Una stagione che si potrebbe rivelare vincente quella che sta vedendo la Fiorentina di Italiano andare avanti nelle varie competizioni. Tra queste c’è la Coppa Italia dove la Viola si è imposta contro la Cremonese conquistando così la finale che la vedrà affrontare l’Inter di Inzaghi. Ai nostri microfoni in ESCLUSIVA ha parlato Mauro Bressan che si è espresso in merito al percorso fatto fino a questo momento dalla squadra.

Fiorentina, Bressan: “Contro la Cremonese un match maturo”

La gara contro la Cremonese resta dunque un punto dal quale ripartire per la Fiorentina di Italiano. Bressan ha così commentato la partita: “Contro la Cremonese la squadra non è stata brillante, ma essere sempre sul pezzo dal punto di vista mentale e fisico, con le tante gare disputate, non è semplice. La Viola sapeva che partiva dal 2-0 dell’andata quindi ha cercato di gestire la partita”.

Esultanza Fiorentina @livephotosport
Esultanza Fiorentina @livephotosport

La Fiorentina ha dato così prova di essere cresciuta e di non commettere più gli errori che la stavano portando ad uscire dalla Conference League contro il Lech Poznan. Queste le parole di Bressan: Sono d’accordo con Italiano che ha descritto un match maturo rispetto alla prestazione fatta contro il Lech Poznan. La Viola sapeva benissimo cosa doveva fare per arrivare in finale e l’ha raggiunta meritatamente”.

Fiorentina, Bressan sulla finale: “La Viola ha i giocatori per deciderla”

Il pareggio nel match di ritorno contro la Cremonese ha dato il suo verdetto portando così la Fiorentina in finale contro l’Inter. Una squadra non semplice, ma che a detta di Bressan può essere battuta: In una partita secca può succedere di tutto. La Fiorentina a livello di organico e di mentalità può giocarsela alla grande con l’Inter. I nerazzurri hanno una maggiore esperienza, ma la Viola ha un’occasione che spero si ripeta con continuità da qui in avanti”.

Esultanza Fiorentina @Livephotosport
Esultanza Fiorentina @Livephotosport

Nonostante l’avversaria sia l’Inter, la Fiorentina non dovrà farsi intimorire dall’occasione e giocare il suo calcio che ha sempre fatto vedere. Lo stesso Bressan si è espresso in merito: “Sono convinto che Italiano si giocherà tutte le sue carte e che la squadra sia consapevole che può fare una partita alla pari. Il punto di forza della Fiorentina è l’entità di gioco è una squadra moderna e che il mister ha plasmato bene“.

Vincenzo Italiano, Fiorentina @livephotosport
Vincenzo Italiano, Fiorentina @livephotosport

Allo stesso modo Bressan ha voluto sottolineare i punti di debolezza dell’Inter che la Fiorentina dovrà sfruttare per portare a casa la Coppa Italia. Queste le sue parole: “Il punto debole dell’Inter è la discontinuità nei risultati, con la Viola che può sfruttare gli spazi che i nerazzurri potrebbero lasciare. Le due squadre si possono anche annullare però sarà una gara che vivrà di episodi che potranno risultare determinanti. La Fiorentina ha giocatori per poterla decidere.

- Pubblicità -

Fiorentina, Bressan: “Vorrei che la Viola venisse riconosciuta all’estero”

Non di certo una situazione abituale per gli uomini di Italiano che in questo finale di stagione vedono due grandi possibilità. Infatti la Fiorentina, dopo la vittoria contro la Cremonese, potrebbe arrivare a vincere sia la Coppa Italia che la Conference League, con Bressan che si è espresso a tal proposito: “Metterei la firma per giocarmi entrambi i trofei e vincerne uno sicuro. Posso dire che trionfare in Europa ti dà una dimensione e un riconoscimento importante.

Fiorentina, Bressan in ESCLUSIVA: "Contro l'Inter può succedere di tutto"
Riccardo Sottil, Fiorentina @livephotosport

Ha poi continuato Bressan in merito a quella che potrebbe essere un’annata storica per gli uomini di Italiano: “Vorrei che la Fiorentina venisse riconosciuta anche all’estero per la rinascita che sta vivendo. Affermarsi in campo europeo potrebbe essere una grande gioia”.

Si Parla di:

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P