Frosinone-Roma 0-3, De Rossi: “Non boccio Lukaku, lavorerò su Angelino”

Francesca Rofrano
2 Min Read

La gara del Benito Stirpe tra Frosinone e Roma si è conclusa per 0-3, un risultato importante per i giallorossi che, nonostante il primo tempo sottotono, ha conquistato tre punti importantissimi per la conquista dell’Europa. Al termine della sfida il tecnico Daniele De Rossi ha commentato la sfida, iniziando proprio dal gol e dall’ammonizione di Huijsen e dei primi 45 minuti di gioco sottotono: “Ero arrabbiato e pesa tantissimo vincere questa partita. Il primo tempo non mi è piaciuto. Poi hanno anche ammonito Huijsen, era un pericolo troppo grande lasciare in campo un 2005 che esulta con tutto lo stadio che lo fischia. Deve crescere, è un peccato. Gli è costato 45 minuti in Serie A“.

- Pubblicità -

Poi De Rossi continua: “Non avevo mai sofferto così tanto dal punto di vista del gioco Ho fatto un po’ di casino io, ho cambiato alcune caratteristiche non provando alcune dinamiche. Il secondo tempo mi è piaciuto tanto. La Roma ha due portieri eccezionali, è l’unico ruolo in cui voglio chiarezza su chi è il titolare. Svilar sta crescendo, abbiamo tanta fiducia in lui. Ho sostituito Lukaku, non mi piaceva come stava giocando con Azmoun. È stanco, ha giocato tanto in questa stagione. Ma questa non è una bocciatura”.

Frosinone-Roma, De Rossi: “Angelino può giocare in qualsiasi squadra”

Il tecnico De Rossi ha poi commentato alcune scelte tattiche fatte nel corso della partita nel corso della conferenza stampa, rispondendo alla domanda proposta da FootballNews24: “Angelino è un giocatore che tecnicamente potrebbe giocare in ogni squadra del mondo, aiuta tantissimo in fase di costruzione ma la difesa a tre lo mette leggermente in difficoltà anche dal punto di vista della pericolosità offensiva. Il lavoro mio e dello staff sarà quello di metterlo nelle condizioni di essere pericoloso anche in avanti“.

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

😓 La Roma dura contro la Lega: “Ingiustificata avversità”

Il malore in campo di Evan N'Dicka nel match tra Udinese-Roma del 14 aprile ha portato all'interruzione della gara al 71' e alla conseguente decisione della Lega di Serie A…

😡 Cagliari-Juventus 2-2, Allegri non ci sta: “Sono due punti persi”

Un pareggio che non ci voleva per la Juventus. I bianconeri si sono fermati sul 2-2 contro un Cagliari che non ha lasciato nulla al caso. Gli uomini di Ranieri,…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🎼 Pagelle Cagliari-Juventus 2-2, Gaetano e Mina all’unisono: Allegri prende il ritmo

Partita complicata e sentita alla Domus Arena tra Cagliari e Juventus che si è conclusa sul risultato di 2-2. Una partita che ha visto i rossoblù dominare dal punto di…

🚗 Serie B, il Parma frena ancora: Cosenza mattatore

I due anticipi di Serie B non si sono fatti desiderare regalando da una parte perfetto equilibrio e armonia, mentre dall'altro una vera e propria goleada. Partendo dalla gara che…