Fulham-Sunderland: il pronostico di FA Cup: gara da 1, piace anche il Goal

Il pronostico di Fulham-Sunderland, match valevole per il quarto turno di FA Cup: piace l'1, attenzione al Goal

Redazione
4 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Sabato 28 gennaio, alle ore 16.00, presso lo stadio Craven Cottage, andrà in scena Fulham-Sunderland. Sfida valevole per il quarto turno di FA Cup, in cui ha già trionfato il Leeds. Per i The Black Cats sarà una partita importante, visto l’andamento discontinuo in Championship. I Cottagers dal canto loro non devono sottovalutare l’avversario, nonostante abbiano una rosa dal tasso tecnico sicuramente maggiore.

Il Fulham, vorrebbe aggiudicarsi il pass per proseguire il suo cammino all’interno di una competizione che regala sempre tantissime emozioni. I principali bookmakers, vedono i Cottagers favoriti, con l’1 che si trova a quota 1.45, con il 2 che invece si aggira a quota 6.00. Interessante anche il Goal, che vede entrambe le squadre segnare almeno una rete, a quota 1.73.

Qui Fulham

L’andamento del Fulham, nelle ultime partite non è stato dei migliori. Infatti i Cottagers, proprio questo lunedì, hanno perso in casa contro il Tottenham di Antonio Conte. La settimana precedente invece hanno fatto visita al Newcastle, uscendo sconfitti dal St. James Park. Adesso è arrivato il momento di tornare a vincere, quale miglior occasione per farlo se non in una partita di FA Cup, davanti ai propri tifosi.

Esultanza Fulham @Livephotosport
Esultanza Fulham @Livephotosport

Probabile formazione Fulham

Il Fulham, impegnato anche sul fronte calciomercato, dovrebbe schierarsi con un 4-2-3-1, con le probabili conferme dei giocatori chiave di questa squadra. Infatti in attacco, ad agire da boa, dovrebbe esserci il bomber serbo Mitrovic. Sulla trequarti invece Pereira, di cui non si può fare a meno. Palhinha potrebbe come sempre andare ad occupare il centrocampo, contribuendo a mantenere un equilibrio. Il posto tra i pali dovrebbe essere di Leno, schermato con molta probabilità dalla coppia difensiva formata da Diop e Ream.

Fulham (4 2 3 1): Leno, Tete, Diop, Ream, Robinson, Reed, Palhinha, Decordova-Reid, Pereira, Willian, Mitrovic. Allenatore: Silva.

Qui Sunderland

Il Sunderland invece arriva da una vittoria ed una sconfitta in Championship. La squadra allenata da Tony Mowbray, si è imposta con il risultato di 2-0 sul Middlesbrough in casa, nell’ultima partita di campionato. Mentre la settimana precedente è stata sconfitta dallo Swansea City. Adesso è arrivato il momento di provare a vincere contro il Fulham, per proseguire il proprio percorso in FA Cup, obiettivo importante per un club che non milita nella massima serie inglese.

- Pubblicità -

Probabile formazione Sunderland

I The Black Cats dovrebbero schierarsi con un 4-2-3-1, a specchio quindi con la formazione che potrebbero mettere in campo gli avversari. In attacco potrebbero essere confermati i giocatori con più qualità come Traorè, Roberts e Stewart. A centrocampo non dovrebbe mancare Neil, calciatore fondamentale nello scacchiere dell’allenatore Mowbray. Il muro difensivo probabilmente potrebbe essere composto da Batth e Ballard, con Patterson a difendere la porta.

Sunderland (4 2 3 1): Patterson, Hume, Ballard, Batth, Alese, Neil, Evans, Roberts, Traorè, Clarke, Stewart. Allenatore: Mowbray.

Fulham-Sunderland: il pronostico

Tra le due squadre si prospetta una partita abbastanza chiusa, nonostante l’FA Cup regali sempre grandi serate. Infatti i risultati degli ultimi match tra i Cottagers e i The Black Cats non mentono, dato che non ci sono mai stati tanti gol. Il Sunderland è in vantaggio sullo score con due vittorie negli ultimi quattro scontri, contro l’unica uscita vittoriosa del Fulham. L’ultimo pareggio tra le due compagini risale al 2015, proprio in coppa. Sicuramente, per via del dislivello tecnico, il club che milita in Premier League è favorito.

- Pubblicità -

Fulham-Sunderland, cosa scommettere

  • Goal
  • 1
  • x primo tempo
Lettura: Fulham-Sunderland: il pronostico di FA Cup: gara da 1, piace anche il Goal
P