Gaetano si prende il Cagliari: Ranieri fiuta l’impresa

Lorenzo Ferrai
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Sono bastate tre settimane a Gianluca Gaetano per convincere tutti e ritagliarsi il proprio spazio nel Cagliari. Il giovane centrocampista, classe 2000, arrivato in Sardegna negli ultimi giorni di gennaio, ha messo a segno il suo secondo gol in tre partite, consentendo ai rossoblù di artigliare un punto preziosissimo a Udine, non tanto per la classifica, quanto per il morale e per la possibile inversione di tendenza.

- Pubblicità -

Nonostante non sia arrivata la vittoria, l’1-1 del Bluenergy Stadium può essere visto come un buon risultato, dal momento che Claudio Ranieri interrompe una striscia horror di quattro sconfitte di fila. Il nuovo Cagliari riparte da Gaetano, inseritosi appieno nei meccanismi di Sir Claudio e capace di timbrare il cartellino anche contro i friulani. Il giovane campano si candida a essere uno degli uomini chiave per raggiungere l’agognata salvezza.

Gaetano meglio del Napoli

Il cambio di maglia ha giovato alla crescita e al campionato di Gianluca Gaetano. Con un maggiore minutaggio a propria disposizione, l’ex Napoli sta mostrando tutte le proprie qualità. Basti pensare che il classe 2000 ha realizzato più gol dell’intero centrocampo dei campioni d’Italia. Difatti, il campano ha raggiunto quota tre reti in campionato, (contando anche quello in maglia azzurra) contro i due messi a segno dalla mediana partenopea.

- Pubblicità -