Genoa-Bologna 2-0, Thiago Motta: “Devo solo dire grazie, tifosi straordinari”

Thiago Motta ha parlato del suo futuro e del percorso fatto con il Bologna, a seguito della sconfitta per 2-0 contro il Genoa

A cura di Francesca Rofrano News
- Pubblicità -

Finisce con il risultato di 2-0 la gara tra Genoa e Bologna, l’ultima sfida sulla panchina dei felsinei che lo ha consacrato come uno degli allenatori emergenti di tutta la Serie A. Raggiunta la Champions League con i rossoblù, l’ex Spezia ha commentato la partita ai microfoni di DAZN: “Questi giocatori mi hanno fatto sentire sempre con il primo giorno, mi hanno fatto sentire sempre importante e mi sento in difficoltà quando succedono alcune cose dentro al campo. Ho sole parole di ringraziamento per queste persone con cui ho condiviso il percorso”.

Poi continua: “Sono una persona timida e riservata e avere la loro riconoscenza davanti a tutti mi riempie di orgoglio. Voglio bene ad ognuno di loro. Ho sempre dato tutto per questi colori e per questi ragazzi, mi hanno seguito e mi hanno aiutato”.

Il commento sul futuro è poi d’obbligo per Thiago Motta: “Ho preso questa decisione, ho spiegato tutto ai giocatori, hanno rispettato la mia decisione come io ho fatto con loro. Abbiamo finito un ciclo di due anni e abbiamo portato il club in alto. Non riesco a separare testa e cuore. Non faccio vedere cosa provo all’esterno, ma ora conta poco la mia decisione. Mi hanno reso un uomo felice. Ora è tempo di riposare per prendere la migliore decisione possibile per il futuro”.

Lettura: Genoa-Bologna 2-0, Thiago Motta: “Devo solo dire grazie, tifosi straordinari”
P