🗣️ Genoa-Frosinone, Di Francesco: “Soulé è da valutare, Caso? Chiedete alla società”

Frosinone e Genoa si sfideranno al ritorno dalla sosta, con la sfida in programma per le 15:00 del 30 marzo: Di Francesco commenta la situazione e commenta il periodo di alcuni calciatori, come Soulé e Caso

A cura di Francesca Rofrano
- Pubblicità -

La Serie A è pronta a ripartire e tra le sfide che apriranno la 30ª giornata di Serie A troviamo Genoa e Frosinone, gara che andrà in scena alle ore 15:00 del 30 marzo. A due giorni dalla sfida il tecnico dei gialloblù Eusebio Di Francesco ha parlato dell’importanza della sfida, visto l’obiettivo salvezza da conquistare.

Quattro sconfitte nelle ultime 5 partite condite da un pareggio, questa è la situazione del Frosinone che il tecnico commenta: “Sarà una gara importante, sfidiamo una squadra che a livello di classifica è tranquilla e può fare affidamento anche su giocatori importanti come Retegui e Gudmundsson. Dovremo tenere gli occhi aperti e provare a fargli male”.

Poi continua: “In questo momento ci servono i risultati e concretezza. C’è tristezza per i risultati ottenuti soprattutto dopo la buona partenza in campionato, ma possiamo ancora rimediare. Dobbiamo sicuramente migliorare la fase difensiva“.

Frosinone, Di Francesco: “Soulé è tornato”

Il tecnico del Frosinone nel corso della conferenza stampa si è concentrato su alcuni giocatori ritornati dopo essere stati convocati con la Nazionale, come Matias Soulé: “È tornato sorridente e il gol fa morale. Ma è ancora da valutare, domani vedremo. Possiamo cambiare sistema di gioco, ma ora dobbiamo portare a casa punti”.

Per concludere il suo intervento, Di Francesco ha parlato della situazione di Caso, sempre più ai margini della rosa, dopo due convocazioni saltate: “La scelta di non convocarlo è legata a tante situazioni, ed è una scelta principalmente societaria. Quindi chiedete a loro”.

Lettura: 🗣️ Genoa-Frosinone, Di Francesco: “Soulé è da valutare, Caso? Chiedete alla società”
P