Gorini al bivio, il Cittadella riflette: “Queste valutazioni si faranno a tempo debito”

Il Cittadella festeggia per la salvezza e la permanenza in Serie B, ma adesso a preoccupare è altro: il tecnico Gorini sembra non convincere più dirigenza e tifosi, con la società che dovrà fare le sue valutazioni a tempo debito

Lorenzo Gulino
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Una salvezza all’ultimo respiro quella del Cittadella. La squadra guidata da Gorini ha infatti chiuso il campionato con la sconfitta contro la Cremonese, ma soprattutto a soli 5 punti dalla zona retrocessione. Dunque un sospiro di sollievo per calciatori e tifosi che possono gioire per aver mantenuto il club nella cadetteria della Serie B, alle prese con i playoff.

Certo è che se da un lato la felicità per la salvezza è alle stelle, dall’altra parte c’è il malcontento di molti per il tecnico Gorini. A parlarne è stato il direttore generale del Cittadella, Stefano Marchetti, ai microfoni di TeleChiara. Queste le sue parole: “Edoardo Gorini? Certe valutazioni si faranno a tempo debito, però mi dicono che sui social ci sono molte critiche nei suoi confronti e questo mi dispiace molto. Perché Gorini è un grande uomo, è un simbolo di questa squadra. Lo è stato sia da giocatore, sia da componente dello staff tecnico e adesso da allenatore. La salvezza era l’obiettivo richiesto”.

Lettura: Gorini al bivio, il Cittadella riflette: “Queste valutazioni si faranno a tempo debito”

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P