Gosens shock, minacciato di morte: il racconto del tedesco

Lorenzo Gulino
2 Min Read

Non di certo una delle migliori stagioni quella disputata dall’Union Berlino fino a questo momento. Infatti il club tedesco si trova al 14° posto in classifica e si trova a soli 7 punti di vantaggio rispetto alla zona retrocessione. Dunque un’annata che brucia soprattutto dopo le aspettative che si erano create con lo storico accesso in Champions League.

- Pubblicità -

Ma a tenere banco e soprattutto a fare scalpore in queste ore è altro. Robin Gosens, infatti, ha raccontato di essere stato minacciato tramite un post pubblicato su Linkedin. La vicenda, però non sarebbe finita qui visto che, dopo la vittoria con il Wolfsburg, il calciatore tedesco nel mentre era intento a firmare autografi ha riconosciuto, tra i tifosi, il volto di colui che lo aveva la settimana precedente.

Il racconto di Gosens

Questo quanto raccontato da Robin Gosens sull’accaduto: “Dopo la vittoria per 1-0 contro i Wolfsburg mi sono fermato tra i tifosi che mi avevano chiesto foto e autografi. Uno di loro un volto familiare. Quando mi sono seduto in macchina per tornare a casa, l’illuminazione: si tratta dello stesso uomo che mi aveva augurato la morte dopo la partita contro il Mainz per un’espressione del mio viso durante la contestazione dei tifosi che era stata ripresa delle telecamere”.

Seguici sui nostri canali

Share This Article
- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

✈️ Bayern Monaco-Arsenal 1-0, Tuchel vince d’esperienza: Kimmich firma per la semifinale

Dopo PSG e Borussia Dortmund, la terza semifinalista di Champions League è il Bayern Monaco, che con il risultato di 1-0 ha messo al tappeto l'Arsenal che non è riuscito…

🦥 West Ham-Bayer Leverkusen, Xabi Alonso rassicura: “Il titolo non ci cambierà”

Una settimana da sogno quella che il Bayer Leverkusen ha vissuto. Infatti per il club tedesco si è coronato il sogno del primo trionfo nella sua storia, ma non solo.…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

🎩 L’ultima magia di Luis Alberto

"Casomai non dovessimo rivederci buon pomeriggio, buonasera e buonanotte". Non sono queste le esatte parole che Luis Alberto ha pronunciato al termine di Lazio-Salernitana, ma il Mago biancoceleste ha deciso…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

📣 Roma-Milan, Pioli: “Sappiamo cosa fare per vincere”

Dal risultato di 1-0 ripartirà la sfida decisiva dei quarti di finale di Europa League tra Roma e Milan, che si terrà all'interno delle mura dell'Olimpico. Una partita tutta tricolore…

💨 Caos Meret, l’attacco al Napoli: “Fossi in lui me ne andrei, ricordano solo l’errore”

Il Napoli, quest'anno più che mai, sta regalando una serie di delusioni, una dopo l'altra. L'anno dello scudetto aveva fatto pensare a ben altro campionato, ma così non è stato.…