🩹 Infortunio Gineitis, Torino in emergenza: l’esito degli esami

Anche Gineitis si aggiunge alla già piena infermeria del Torino: granata in difficoltà per il termine della stagione

Francesca Rofrano
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

La stagione del Torino procede tra alti e bassi, ma i 44 punti in classifica sono da reputare come un traguardo importante per gli uomini di Juric che, in teoria, possono ancora ambire all’Europa. Purtroppo però per questo finale di campionato il tecnico granata dovrà fare i conti con l’infermeria piena.

- Pubblicità -

Oltre all’assenza di Schuurs e l’infortunio di Djidji e quello di Ilic, Juric dovrà fare a meno di un altra pedina importante per le dinamiche del centrocampo. Gvidas Gineitis infatti ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio destro nel corso di un allenamento, ma l’esito degli esami ha portato alla luce una situazione molto più complicata del previsto.

La stagione migliore di Gineitis nel Torino potrebbe essere messa a rischio dal grave infortunio subito in allenamento: si tratterebbe infatti di un interessamento distrattivo al legamento crociato posteriore, che porterà il calciatore a dover affrontare un percorso conservativo.

Torino, il comunicato su Gineitis

A seguito degli esami strumentali effettuati sul ginocchio destro del calciatore, il Torino dirama un comunicato attraverso i propri social in cui sottolinea le condizioni del giocatore e i tempi di recupero: “Gli accertamenti strumentali cui è stato sottoposto Gvidas Gineitis hanno evidenziato un interessamento distrattivo al legamento crociato posteriore. In accordo con i consulenti ortopedici verrà intrapreso un percorso conservativo. Il quadro verrà monitorato nelle prossime settimane”.

L’assenza di Gineitis dunque porta il Torino ad un nuovo cambio a centrocampo. Per le prossime partite a tenere le redini della manovra dovrebbero essere dunque Ricci e Linetty, proprio come successo già contro il Monza.

- Pubblicità -