Inter, Marotta: “Passaggio da Lukaku a Thuram? Serve c**o”

Riccardo Siciliano
2 Min Read

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta era oggi presente alla giornata inaugurale del Corso da Team Manager presso la Luiss di Roma. Al margine dell’evento, il dirigente è tornato sui suoi primi passi in nerazzurro: “Nel 2019 appena arrivato sacrificai una figura come quella di Spalletti. La cultura che c’era non era vincente e ho sacrificato un allenatore bravo come lui per arrivare a Conte, che conoscevo bene e che ci ha portato a vincere lo Scudetto al secondo anno“.

- Pubblicità -

Successivamente, Marotta ha parlato delle vicende dell’ultimo mercato estivo: “Lukaku? Thuram lo avevamo preso comunque, ma se Lukaku avesse accettato ci saremmo trovati con lui, Lautaro e Thuram. Magari non ci sarebbe stata la stessa chimica che abbiamo oggi con Marcus e Lautaro. Tradotto volgarmente, serve anche c**o. Inzaghi gestisce benissimo lo spogliatoio e i calciatori gli riservanno grandissimo rispetto“.

Marotta: “L’allenatore non è responsabile in primis”

Marotta infine si è soffermato sul ruolo di un allenatore: “L’allenatore non è responsabile in primis, anche se non sono stato ancora capace di capire quanto conta il tecnico nell’economia di una vittoria. È una componente importante, indispensabile ma gran parte la fanno i calciatori o la società. Non ho mai visto in campo una squadra che vince e che non ha una società forte alle spalle“.

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

🏎️ GP di Cina, Streaming Gratis: la Sprint Race in Diretta LIVE

Dopo un week-end di pausa, la Formula 1 riaccende i motori, per mandare in scena la quinta prova del mondiale 2024. Duello tra Red Bull e Ferrari, che si manifesterà…

🛡️ Empoli-Napoli, Nicola vede la salvezza: Calzona sogna l’Europa

La 33ª giornata di Serie A ha aperto il sipario con match importanti, e continuerà nell'anticipo di sabato 20 aprile con la sfida tra Empoli e Napoli che si giocherà…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

🥅 Athletic Bilbao-Granada 1-1, Williams sbaglia porta: Guruzeta la pareggia

La prima partita della 32ª giornata de LaLiga, che ha visto come protagoniste Athletic Bilbao e Granada, si è conclusa con il risultato di 1-1. Una partita con pochi colpi…

🔭 Nizza-Lorient 3-0, Farioli punta la Champions League: profondo rosso per Le Bris

La 30ª giornata di Ligue 1 si è aperta con la sfida tra Nizza e Lorient, terminata sul risultato di 3-0. Una partita tutta a strisce rossonere e che ha…