Inter, Zanotti sul futuro: “Al San Gallo ho molta fiducia, ma devo ancora lavorare”

Il difensore primavera dell'Inter è attualmente in prestito al San Gallo, in Svizzera, dove sta mettendo in mostra delle buone prestazioni: il suo futuro potrebbe essere a Milano, ma forse solo di passaggio

Marco Gioviale
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Mattia Zanotti, difensore dell’Inter attualmente in prestito al San Gallo, è stato intervistato su gianlucadimarzio.com. Il giocatore, originario di Brescia, viene da un’ottima stagione con la maglia degli espen: 2 gol e 4 assist per lui nel campionato svizzero. Le scie del prossimo mercato estivo lo vedrebbero di ritorno a Milano, ma solo temporaneamente: si parla infatti di un suo inserimento come contropartita nelle prossime trattative.

“In famiglia abbiamo sempre tifato Inter, Javier Zanetti è il mio idolo e vederlo ogni giorno agli allenamenti è un effetto incredibile”, ha commentato il classe 2003. “In prima squadra mi hanno soprannominato “trattore”, l’esordio poi è stato incredibile: ho scoperto che sarei entrato quando mi hanno detto di scaldarmi, non ci speravo proprio“.

Il difensore ha poi parlato del suo passaggio al San Gallo: “Feci una call col direttore sportivo prima del Mondiale Under 20, ho sentito subito molta fiducia da parte loro. Volevo provare una nuova esperienza, in un campionato diverso, e rifarei la stessa scelta”. Si è poi parlato della sua futura carriera: “Non sono uno che vive di sogni, non so cosa ci sarà, so solo che dovrò lavorare molto per arrivare dove voglio”.

Lettura: Inter, Zanotti sul futuro: “Al San Gallo ho molta fiducia, ma devo ancora lavorare”
P