Juventus-Frosinone 3-2, Allegri: “Chiesa deve ritrovare condizione, Rabiot ha un’infrazione”

A cura di Riccardo Siciliano
- Pubblicità -

La Juventus batter 3-2 il Frosinone in extremis e torna finalmente alla vittoria. Al termine della partita, Massimiliano Allegri ha analizzato la partita ai microfoni di Sky Sport: “È stata una prestazione buona nel secondo tempo, eravamo partiti bene poi abbiamo preso due gol, sul primo abbiamo sbagliato poi in area eravamo uno contro cinque. Sul secondo Rabiot era zoppo. Rugani ha fatto un bel gol“.

Allegri si è poi soffermato sulla prestazione di Chiesa: “Ha giocato da seconda punta, poi facevamo fatica a uscire e l’ho messo più largo. Viene da un momento in cui ha giocato meno, deve ritrovare la condizione ma è un giocatore importante. Nel calcio bisogna muoversi e smarcarsi, sull’esterno si trova meglio ma rimane un po’ troppo lontano dell’azione. Nel primo tempo non ha fatto malissimo“.

Le condizioni di Rabiot e McKennie

Allegri ha parlato delle difficoltà dell’ultimo periodo: “A difesa schierata non riuscivamo ad assorbire i tagli alle spalle, su questo bisogna tornare ad avere più solidità, su questo bisogna tornare a lavorare. Era importante tornare a vincere. Abbiamo fatto 57 punti che sono tanti. Questo è un altro passettino in avanti che la squadra farà“.

Infine, il tecnico della Juventus ha chiarito le condizioni degli infortunati: “McKennie ha una spalla lussata, che ogni tanto gli esce. Rabiot credo abbia un’infrazione sull’alluce. Vedremo, oggi era importante vincere e cominciare a prepararsi per la partita di Napoli“.

Lettura: Juventus-Frosinone 3-2, Allegri: “Chiesa deve ritrovare condizione, Rabiot ha un’infrazione”
P