Juventus, il mercato dei giovani: Giuntoli prepara il tesoretto

Juventus che volge il proprio sguardo al mercato, con un organico da ricostruire in vista della prossima Champions League: il tesoretto di cui ha bisogno Cristiano Giuntolli può arrivare dalle cessioni dei giovani

Lorenzo Ferrai
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Qualificazione in Champions ancora da blindare per una Juventus ben lontana dagli standard di inizio stagione. Il balbettante girone di ritorno ha riaperto la lotta all’Europa che conta, favorendo l’avvicinamento di Bologna e Roma. Proprio contro i giallorossi, la Vecchia Signora avrà l’occasione di aggiudicarsi aritmeticamente la partecipazione alla prossima edizione della massima competizione continentale.

Una qualificazione che obbligherà la dirigenza a un restyling della rosa, così da poter competere anche in Europa. Cristiano Giuntoli prepara il mercato bianconero, in cui prima di agire in entrata, la Juve dovrà inevitabilmente cedere. Priorità sempre al centrocampo, dove il preferito rimane Teun Koopmeiners. La campagna acquisti potrebbe essere sbloccata dalle cessioni dei giovani rampanti juventini.

Soulé rimane quello con più appeal, ma anche Dean Huijen e Iling-Junior possono garantire un’entrata sostanziosa. Dalle eventuali cessioni dei tre giovani, la Juventus potrebbe incassare circa 75 milioni di euro, un buon tesoretto per dare l’assalto ai tasselli utili a puntellare una squadra depauperata della propria forza, nonché reduce da tre stagioni deludenti.

Lettura: Juventus, il mercato dei giovani: Giuntoli prepara il tesoretto
P