Ligue 1, Lione sul velluto: il Metz vede nero

Redazione
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Il cammino inizia a farsi veramente molto buio per il Metz che sembra aver mollato definitivamente la presa. I padroni di casa, infatti, escono a testa bassa, perdendo per 2-1 contro un Lione cinico e affamato di punti e di vittoria. Non è bastata la rete di Mikautadze in avvio per fermare l’ira di Lacazette e Benrahma che hanno ribaltato il risultato tra la fine del primo e l’inizio del secondo tempo.

- Pubblicità -

Il Metz, dopo questa sconfitta, si ritrova con le spalle al muro e con la zona salvezza che sembra diventare sempre di più un’utopia. Sono 5 punti che li separano dal Lorient, ma che, però, gara dopo gara, si fanno sempre più pesanti. Dalla sua parte, invece, il Lione ha dato prova di avere ancora la forza e la voglia di lottare per un obiettivo. I tre punti conquistati permettono agli ospiti di salire al 10° posto, in attesa dello Strasburgo.

I prossimi impegni del Lione

Adesso finalmente ci siamo. Il Lione ha ingranato le marce giuste e sembra essere tornato, almeno per il momento, quella squadra competitiva che metteva paura a tutta la Ligue 1. Tra coppa e campionato, infatti, sono 5 le vittorie di fila messe a segno dal club francese che nelle prossime gare di fronte a sé troverà: Strasburgo, Lens, Lorient e Tolosa.

- Pubblicità -