Lucas Hernandez sottoposto a esami: rottura del crociato confermata

L'Europeo è alle porte e tutte le nazionali partecipanti stanno preparandogli ultimi dettagli in vista della partenza. Ogni CT dovrà inviare la propria lista dei giocatori convocati entro la data stabilita ma per Didier Deschamps i piani sono cambiati: dovrà fare a meno di Lucas Hernandez

Gabriele Sanfilippo
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il difensore del Paris Saint Germain Lucas Hernandez, si è infortunato nel corso del match contro il Borussia Dortmund e le notizie per lui non sono delle migliori, anzi confermano le impressioni avute durante la sfida di Champions League.

Come riportato da Fabrizio Romano, il calciatore ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore. Il giovane classe ’96 dovrà affrontare un intervento chirurgico per riparare il danno, con conseguente periodo di riabilitazione. Le prospettive non sono confortanti, poiché ci si aspetta che il suo stop dall’attività agonistica sia di almeno sei mesi. Dopo aver saltato buona parte del Mondiale in Qatar, sarà costretto a saltare anche gli Europei con la Francia al via il prossimo 14 Giugno in Germania.

Questa non è la prima volta che Hernandez si trova ad affrontare una lesione così grave. Nel novembre del 2022, durante il match d’esordio dell’ultimo Mondiale contro l’Australia, il giocatore subì una lesione analoga al ginocchio, rimanendo fuori per diversi mesi. La sua determinazione e la sua capacità di recupero lo hanno portato a tornare in campo nel maggio del 2023.

Lettura: Lucas Hernandez sottoposto a esami: rottura del crociato confermata
P