Mbappe al Real Madrid, Macron interferisce

Emmanuel Macron, presidente della repubblica francese, chiede ai club europei la possibilità di lasciar giocare ai calciatori francesi le Olimpiadi, ribadendo la volontà di Mbappè di prendervi parte

Neri Benvenuti
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il 25° presidente della repubblica francese, Emmanuel Macron ha lanciato un chiaro messaggio alla futura squadra di Mbappè, ovvero il Real Madrid, visto che il suo contratto con il PSG scadrà il prossimo 30 giugno. In Francia però sperano che il suo nuovo club permetta al calciatore di giocare le Olimpiadi casalinghe di Parigi 2024, forte desiderio anche del giocatore.

Queste le dichiarazioni di Macron in un’intervista a La Tribune Dimanche: “Spero che tutti i club europei rilascino i propri giocatori, così come hanno fatto i club francesi, è questo lo spirito olimpico. Recentemente ho incontrato il padre di Mbappè e gli ho fatto la domanda. Lui mi ha detto che suo figlio vuole giocarci”. Mbappè recentemente ha dichiarato: “La mia posizione non è cambiata, la verità però è che non penso ai Giochi Olimpici, penso solo all’attualità, e ora l’attualità coinvolge il PSG”. Il calciatore francese ha un contratto firmato con il Real Madrid che entrerà in vigore il 1 luglio 2024.

La posizione del Real Madrid, tuttavia è differente rispetto a quella della star francese. Di recente, Angel Rodriguez, ha dichiarato a Marca che il Real Madrid non lascerà partire i suoi giocatori internazionali per partecipare ai Giochi Olimpici, specialmente uno come Mbappè, presentato come grande acquisto del mercato dei blancos.

P