Milan, parla Farioli: “Sacchi al Milan ha cambiato la storia del calcio”

Marco Gioviale
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il nome di Francesco Farioli è sicuramente tra i più promettenti del panorama italiano ed europeo. Attuale allenatore del Nizza, e con l’interesse del Milan in vista della prossima stagione, è stato intervistato da Cronache di Spogliatoio. In merito alle squadre a cui si ispira, il tecnico ha detto: “È normale citare il Barcellona di Guardiola o di Cruijff, ma anche il Milan di Sacchi. Sono tutte squadre che hanno cambiato la storia del calcio”.

Farioli ha poi continuato: “Anche se non mi piace come atteggiamento, la fase in cui devi chiuderti e stare più basso va preparata bene. Ti ci puoi trovare molto spesso, quindi è fondamentale saperlo fare: una squadra è competitiva se riesce a fare tutte le fasi in modalità diversa e ben amalgamata”. Il tecnico concluso parlando del suo modo di essere allenatore: “Se intendiamo essere meticolosi e attendi ai dettagli, mi sento italiano al 100%. Se parliamo di essere speculatori 0%, dipende quindi dalla definizione di allenatore italiano”.

Il tecnico toscano si è fatto le ossa nelle serie minori del nostro calcio, per poi essere inserito nello staff di De Zerbi sia al Benevento che al Sassuolo. Subito dopo ha tenuto alcune lezioni a La Masia, il settore giovanile del Barcellona, per poi allenare 2 stagioni in Turchia. Adesso Farioli è sulla panchina del Nizza, e sta lottando per portare i rossoneri in Champions League.

Lettura: Milan, parla Farioli: “Sacchi al Milan ha cambiato la storia del calcio”
P