Milan, frenata Lopetegui: tifosi in rivolta

Il Milan è alla ricerca di un nuovo profilo per la panchina, in vista dell'anno prossimo: Il Diavolo ha bloccato temporaneamente la trattativa con Lopetegui, dietro protesta da parte dei tifosi

Lorenzo Ferrai
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

In casa Milan tiene banco la questione legata al tecnico che guiderà i rossoneri nella prossima stagione. Visto l’addio, sempre più concreto di Stefano Pioli, il mister dello Scudetto 2021/22, il Diavolo gioca d’anticipo per nominare il nuovo allenatore in tempi brevi. La prima scelta è Julien Lopetegui, ex CT della Spagna, con cui la dirigenza milanista sembrava aver trovato un accordo di massima, perlomeno fino a ieri (29 aprile).

Trattativa fermatasi di colpo, specialmente alla luce della protesta avanzata proprio dai tifosi del Milan, contrari alla nomina dello spagnolo come nuovo mister del Diavolo. Lo riferisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, che asserisce inoltre come la dirigenza rossonera stia valutando altri profili, avendo contattato ben sei allenatori. Una faccenda delicata, destinata a protrarsi ancora per diverse settimane.

P