Milan, Gallardo perde quota: Conceicao aspetta la chiamata

Scendono le quote del tecnico argentino, pronto a liberarsi dall'Al Ittihad: resiste invece il nome dell'allenatore portoghese, che aspetta la chiamata dei rossoneri

Riccardo Siciliano
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il Milan si appresta ad iniziare un nuovo ciclo in panchina. Stefano Pioli accompagnerà la squadra rossonera in trasferta per l’ultima volta con il Torino e poi farà la sua ultima comparsa a San Siro da allenatore del Diavolo, nella partita che chiuderà la stagione con la Salernitana. Subito dopo sarà il tempo di presentare il sostituto.

Nella giornata di ieri si è parlato con insistenza di Marcelo Gallardo, ormai ex tecnico dell’Al Ittihad. Le parti sono al lavoro per sciogliere il ricco contratto da 22 milioni di euro a stagione del tecnico, sondato dal Milan nelle scorse settimane. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, difficilmente però l’ex allenatore del River Plate approderà in rossonero.

Tra gli obiettivi rossoneri resiste Sergio Conceicao, che potrebbe presto liberarsi dal Porto. Il tecnico proverà ad agguantare il terzo posto in classifica nell’ultimo turno di campionato e a conquistare la Coppa di Portogallo nella finale contro lo Sporting. L’allenatore portoghese è un obiettivo del Milan, ma sembra essersi fatta avanti anche un’altra pretendente internazionale.

Lettura: Milan, Gallardo perde quota: Conceicao aspetta la chiamata

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P