Milan-Genoa 3-3, la delusione di Pioli: “È mancata compattezza”

Stefano Pioli ha commentato il pareggio di San Siro fra Milan e Genoa, terminata sul 3-3

Lorenzo Ferrai
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Un pirotecnico Milan-Genoa termina 3-3 in un San Siro surreale, dove le contestazioni l’hanno fatta da padrone. Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di DAZN a margine del match: “Ci è mancata la giusta compattezza all’inizio. Poi abbiamo fatto la partita, sbagliando tantissimo. L’abbiamo ripresa, poi abbiamo concesso un gol che non dovevamo“.

Il mister rossonero ha detto la sua sulla Curva Sud, che ha fischiato il Milan durante la gara: “La prestazione l’abbiamo fatta. Poi non siamo riusciti a portare a casa la partita, i tifosi hanno scelto questa forma di protesta. Abbiamo gestito bene la partita dopo la sofferenza iniziale. e un peccato non aver portato a casa la vittoria. Ogni partita è diversa dalle altre“.

Pioli ha poi parlato dei cambi finali, a seguito di cui il Milan ha incassato il 3-3: “Alla fine le energie stavano calando, e ho preferito inserire un difensore in più. Purtroppo non è andata come speravo. Nel bilancio finale della stagione c’è anche l’eliminazione contro la Roma. Leao? Non devo dimostrare nulla con i cambi“.

Lettura: Milan-Genoa 3-3, la delusione di Pioli: “È mancata compattezza”
P