👋 Il Milan saluta Kjaer: Ibrahimovic trova il sostituto in Serie A

Il futuro di Simon Kjaer potrebbe essere ben lontano dal Milan, dato anche il contratto in scadenza: Ibrahimovic valuta le alternative sul mercato, partendo dalla Serie A

Redazione
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

La sessione di calciomercato estiva sarĂ  particolarmente interessante e il finale di stagione darĂ  risposte importanti per valutare al meglio i movimenti da affrontare sia in entrata che in uscita. Tra le squadre che indubbiamente dovranno ritoccare la propria rosa troviamo il Milan di Stefano Pioli che, nonostante il secondo posto in classifica, non ha mai convinto pienamente.

- PubblicitĂ  -

Tanti i reparti che vedranno delle modifiche, a partire da quello offensivo, con Olivier Giroud in partenza, fino ad arrivare a quello difensivo, dove i tanti infortuni hanno procurato diverse difficoltà al tecnico. Il Milan dovrà valutare dunque il futuro di alcune pedine della retroguardia come Simon Kjaer che, nonostante sia uno dei leader della squadra, potrebbe lasciare Milan nel corso dell’estate.

Infatti Kjaer ha un contratto in scadenza a giugno e per ora non ci sarebbero stati contatti per un rinnovo di contratto. Il futuro del danese dunque è sempre piÚ in bilico, ma Ibrahimovic, ora anello di congiunzione tra squadra e società, avrebbe individuato il sostituto perfetto in Serie A.

Il Milan su Rugani

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Ibrahimovic avrebbe messo nel mirino Daniele Rugani, calciatore in forza alla Juventus e anch’esso in scadenza di contratto con i bianconeri. La Vecchia Signora però sarebbe intenzionata a rinnovargli piena fiducia ma, ad oggi, i contatti non avrebbero portato ancora a nulla di concreto.

Il Milan dunque potrebbe approfittare di una clamorosa opportunità a parametro zero, andando a pescare da una diretta concorrente un difensore esperto come Daniele Rugani. Inoltre, l’ingaggio attuale di 3.5 milioni percepiti dal classe 1995 non dovrebbero rappresentare un problema per i rossoneri. Ibrahimovic dunque continuerà a monitorare la situazione e nel frattempo valuterà altri profili interessanti sul mercato per creare una base difensiva più solida di quella attuale.

- PubblicitĂ  -