Monza, Papu Gomez ed il caso doping: l’annuncio di Palladino

A cura di Federica Concas News
- Pubblicità -

Novità molto importanti in casa Monza. Il ricorso del Papu Gomez, relativo al caso doping e la conseguente squalifica, è stato respinto. Ad annunciare la notizia è stato Palladino in conferenza stampa, alla vigilia del match che registra impegnati i brianzoli contro il Genoa.

Il ricorso è stato respinto da quel che so. La società lo comunicherà”. Poche stringate parole volte dunque a fare luce su un verdetto tanto atteso, in primis dal giocatore ma anche dallo stesso Monza. Un ricorso che dunque sarebbe stato respinto, in virtù della positività al doping registrata dal giocatore ad inizio novembre 2022.

Papu Gomez positivo al doping: il caso

Come anticipato, la positività del Papu Gomez al doping risale al novembre 2022, dopo un controllo a sorpresa durante un allenamento. A causare la squalifica fu l’assunzione di uno sciroppo per la tosse contente terbutalina. Una sostanza vietata dalla Wada, fatta eccezione per giustificazioni eccezionali.

Quest’ultime, evidentemente, ritenute non conformi con quanto dichiarato dal Papu Gomez che dunque dovrà continuare a scontare i due anni di stop inflitti dal Giudice Sportivo. Un periodo, in generale, assai lungo per un giocatore di 36 anni. Circostanza che potrebbe significare per l’argentino la chiusura anticipata della carriera.

Lettura: Monza, Papu Gomez ed il caso doping: l’annuncio di Palladino
P