Monza-Roma 1-4, Marelli su Paredes: “Manca un rosso”

A cura di Lorenzo Gulino
- Pubblicità -

Dopo la vittoria della Roma per 4-1 sul Monza, non sono comunque mancate le polemiche relative ad alcune scelte arbitrali. A parlarne come sempre è stato Luca Marelli a DAZN. Queste le sue parole: “Sul gol annullato a Cristante dura molto la revisione perché è stato utilizzato il cross-air e non il SAOT, ossia il fuorigioco semiautomatico”.

Ha poi continuato: “In sala VAR è stato utilizzato quindi un sistema di riserva, che veniva utilizzato fino a gennaio dello scorso anno. Può capitare che un sistema elettronico si inceppi”.

Il caso Paredes e il rigore per la Roma

Inoltre Marelli ha anche parlato di una possibile espulsione di Paredes e del rigore concesso alla Roma. Questo quanto detto dall’ex arbitro: “Al 40′ c’è stato un contrasto a centrocampo tra Paredes e Djuric. Dal replay si vede che l’argentino, con Djuric a terra, rifila una tacchettata all’avversario. Se vediamo il movimento non ha senso il piede poggiato lì, ha rischiato molto”.

Paredes, Roma
Paredes, Roma @Twitter

Ha poi continuato: “Se in sala VAR se ne fosse accorti avrebbero scelto per il rosso diretto perché è una condotta violenta. Il rigore per la Roma è giusto perché Bondo trattiene Huijsen per la maglia e poi c’è un contatto con le gambe”.

Lettura: Monza-Roma 1-4, Marelli su Paredes: “Manca un rosso”
P