Napoli-Inter, le formazioni ufficiali: la scelta su Osimhen, Thuram-Lautaro dal 1′

Si avvicina il momento del big match tra Napoli ed Inter, sfida che dirà tanto in ottica Scudetto: le formazioni ufficiali della sfida al Diego Armando Maradona

Redazione
4 lettura minima

Inizia ad entrare sempre più nel vivo la 14° giornata di Serie A. Il piatto forte di questo turno del campionato nostrano sarà senza ombra di dubbio il match tra Napoli ed Inter, che si affronteranno oggi domenica 3 dicembre alle ore 20:45 allo stadio Diego Armando Maradona. Un duello dai mille spunti di riflessione, che dirà tanto sulla lotta per lo Scudetto. I padroni di casa vogliono avvicinarsi sempre di più al primo posto e dimostrare di poter ancora competere ad alti livelli; gli ospiti, invece, cercheranno di attuare il contro sorpasso sulla Juventus per confermarsi la favorita alla vittoria del Tricolore. Scopriamo insieme quali sono le scelte dei due allenatori.

- Pubblicità -

Napoli, Osimhen dal 1′: Natan sulla fascia sinistra

Il Napoli è reduce dalla sconfitta per 4-2 contro il Real Madrid in Champions League, che ha lasciato però più di qualche indicazione positiva. Gli azzurri sembrano aver beneficiato del cambio di allenatore, con la squadra apparsa più feroce e pericolosa negli ultimi 20 metri, grazie alla qualità dei suoi calciatori offensivi.

Il tecnico Walter Mazzarri si affiderà al suo 4-3-3, un mantra ormai in terra partenopea. In porta ci sarà Meret, che troverà davanti a sé la coppia Rrahmani ed Ostigard. Di Lorenzo e Natan, adattato a terzino sinistro per via degli infortuni di Olivera e Mario Rui, presidieranno le corsie esterne. Lobotka prenderà le chiavi della cabina di regia, coadiuvato da un ritrovato Zambo Anguissa e Elmas, che vince il ballottaggio con un Zielinski oggetto del desiderio proprio della Beneamata. Toccherà a Kvaratskhelia e l’ex Politano innescare il centravanti Osimhen, pronto al rientro dal 1′ minuto.

Victor Osimhen, Napoli
Victor Osimhen, Napoli @Twitter

Inter, Thuram e Lautaro in avanti: torna Dumfries

L’Inter viene, invece, dal pareggio in rimonta per 3-3 contro il Benfica, in una gara folle e dalle mille emozioni. I nerazzurri desiderano tornare alla via del successo, mandando al tappeto quella che è una delle pretendenti per la vittoria dello Scudetto. Battere il Napoli, per i meneghini, significherebbe si tornare al 1° posto in solitaria ma, allo stesso tempo, lanciare un forte messaggio alla concorrenza.

L’allenatore Simone Inzaghi punterà sul suo classico 3-5-2. Tra i pali si posizionerà Sommer, protetto dal trio difensivo composto da Darmian, de Vrij ed Acerbi, insostituibile per il coach piacentino. Torna Dumfries sulla destra, con Dimarco che agirà da quinto dall’altro lato. Calhanoglu imposterà la manovra, con Barella e Mkhitaryan che fungeranno da mezzali e collanti fra i due reparti. In avanti, invece, spazio al tandem d’attacco Thuram e Lautaro Martinez.

Napoli-Inter, le formazioni ufficiali

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Ostigard, Natan; Anguissa, Lobotka, Elmas; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Walter Mazzarri

- Pubblicità -

INTER (3-5-2): Sommer; Darmian, de Vrij, Acerbi; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, Lautaro Martinez. Allenatore: Simone Inzaghi

Seguici sui nostri canali

- Pubblicità -

Ultime Notizie

Ultima Ora

Juventus, allenamento a parte e out anche contro la Lazio

La Juventus ha concluso l'allenamento di oggi in vista della semifinale di Coppa Italia contro la Lazio, in programma martedì sera. Moise Kean, al momento, sembra poco probabile che sia…

🇫🇷 PSG-Lione, probabili formazioni: conferme per Luis Enrique, Lacazette dal 1′

Occasione match point per il PSG, che questa sera (22 aprile) ospiterà il Lione nel posticipo serale del 30° turno di Ligue 1. Parigini che possono chiudere definitivamente il discorso…

- Pubblicità -

⚽ Stories

Approfondimenti e Indagini

Il “Caso Calvi” fa paura, alla Roma di De Rossi, no!

Sembrava incredibile dover raccontare una sfida europea senza considerare che in Italia si affrontavano due top club come Roma e Milan, eppure possiamo provare a descrivere l'impresa giallorossa con una…

- Pubblicità -

Altre Notizie

Tutte le altre News recenti

Ronaldo segna ancora e il Vicenza si conferma, obiettivo Serie B

Dopo la vittoria contro il Trento, il coach del Vicenza Stefano Vecchi ha commentato durante la conferenza stampa: "Abbiamo avuto una buona opportunità con Ferrari già nei primi minuti, ma…

❓ Monza-Atalanta, i convocati di Gasperini: la decisione su Scalvini

Big match da Europa quello che questa sera, domenica 21 aprile, metterà di fronte Monza e Atalanta, in campo alle 20:45. Teatro della contesa sarà l'U-Power Stadium, in cui i…