Nasce il nuovo Barcellona: Laporta asseconda Xavi

Prende forma il nuovo Barcellona di Xavi: il tecnico ha scelto di restare in blaugrana solo dopo aver ottenuto delle specifiche garanzie da parte del presidente Laporta

A cura di Lorenzo Ferrai
- Pubblicità -

Il futuro di Xavi è uno degli argomenti più dibattuti degli ultimi giorni. Prima l’annuncio dell’addio, poi un dietrofront improvviso, reso pubblico dalle dichiarazioni del vicepresidente del Barcellona, Rafa Yuste, per cui il mister catalano dovrebbe restare alla guida del blaugrana anche la prossima stagione. Inizialmente erano circolate notizie che lasciavano presagire a una divergenza sul mercato.

In realtà, scrive Marca, la decisione di Xavi sarebbe legata a delle questioni di campo. Con il mister sul piede di partenza, il presidente Joan Laporta ne ha assecondato le sue richieste, a cominciare dal preparatore atletico e il capo-fisioterapista, visto che l’ex centrocampista si era lamentato dei troppi infortuni che avevano condizionato la stagione del Barçellona.

Mossa che punta soprattutto a preservare la salute dei canterani, così da garantire ai giovani un irrobustimento fisico utile ad assimilare le tante partite che compongono una stagione. Con una nuova stagione da affrontare, Xavi plasma già il suo nuovo Barça.

P