😍 Pagelle Lecce-Empoli 1-0, Sansone la sblocca: Caprile salva il salvabile

Si conclude con il risultato di 1-0 la sfida tra Lecce ed Empoli: la rete di Sansone sblocca il risultato e mette in difficoltà un Caprile perfetto fino a quel momento

Francesca Rofrano
4 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Finisce per 1-0 la delicatissima sfida salvezza tra Lecce ed Empoli, valida per la 32ª giornata di Serie A. Dopo un inizio entusiasmante da parte degli azzurri, l’entusiasmo si spegne quando l’arbitro annulla il primo gol in campionato di Cerri, a causa di un errore di Falcone pochi secondi prima che ferma la palla con le mani al di fuori dell’area di rigore. Da allora la situazione per le due squadre si fa difficile dal punto di vista emotivo, senza che nessuno è riuscito propriamente a preoccupare l’altro. Doveva entrare in campo Sansone per cambiare le carte in tavola e garantire al Lecce 3 punti importantissimi.

Pagelle Lecce

  • Falcone 6: Si fa trovare abbastanza pronto sugli alcuni interventi, graziato sul gol di Cerri e sulla svista di Pongracic.
  • Gendrey 6.5: Vola sulla fascia e prova a far paura alla difesa avversaria. Vince duelli e si mostra proattivo in tutti i momenti del gioco.
  • Pongracic 6+: Messo poco in difficoltà dall’attacco dell’Empoli, dà dimostrazione di leadership, anche se con l’ingresso di Niang va leggermente sottopressione.
  • Baschirotto 6: Si prende qualche rischio, ma riesce sempre a gestirlo in maniera sufficiente.
  • Gallo 6+: Riesce ad inserirsi in diverse occasioni, crea la manovra offensiva del Lecce e si rende pericoloso.
  • Blin 6: Gestisce la situazione, ma non è brillante come le ultime uscite. La stanchezza si fa sentire.
  • Ramadani 5.5: Stesso discorso del compagno di reparto. Una prestazione onesta, senza particolari da sottolineare.
  • Almqvist 6.5: È uno dei più pericolosi per la linea difensiva dell’Empoli. Crea superiorità, cerca l’uno contro uno e non si tira indietro. (dal 62′ Sansone 7)
  • Oudin 6+: Buon primo tempo, con tante buone imbucate che mettono in difficoltà la squadra avversaria. (dal 88′ Pierotti 6)
  • Dorgu 6: Alcuni movimenti interessanti anche se la precisione sottoporta è al minimo storico. (dal 73′ Gonzalez 6)
  • Piccoli 6: Poco preso in considerazione in area di rigore. Per il resto partecipa alla manovra offensiva giallorossa

Pagelle Empoli

  • Caprile 7: Si fa trovare pronto e preparato all’occasione e salva il risultato in più di un’occasione. Senza ombra di dubbio il migliore in campo per gli uomini di Nicola
  • Bereszynski 6+: Legge bene le situazioni pericolose. Prende per mano la difesa azzurra e la porta alla rete inviolata
  • Walukiewicz 6: Partita attenta dal punto di vista difensivo. Fa l’errore fatale per la vittoria del Lecce.
  • Luperto 5.5: Come per i compagni di reparto, la partita è stata sufficiente, anche se la sua parte di campo è meno attiva
  • Gyasi 6: Fa il suo dal punto di vista tattico, ma non si spinge oltre. Un compito da 6 in pagella.
  • Marin 5.5: Prestazione nella media anche per Marin che non regala nulla né toglie alla formazione di Nicola
  • Bastoni 6: Qualche errore dal punto di vista dell’impostazione, gli viene chiesto sacrificio a livello difensivo. (dal 70′ Kovalenko)
  • Pezzella 6+: Forse il più attivo del centrocampo o per lo meno il giocatore preso maggiormente in considerazione dai compagni. (dal 84′ Cacace SV)
  • Zurkowski 6: Nel primo tempo di gioco mostra le sue qualità, ma quando il Lecce si organizza è difficile trovare gli spazi per affondare.(dal 60′ Maleh)
  • Cancellieri 5.5: Partita importante dal punto di vista propositivo, prova ad innescare Cerri. (dal 60′ Cambiaghi 5.5)
  • Cerri 6: Segna il suo primo gol in Serie A, esulta, ma la gioia dura troppo poco, a seguito dell’annullamento del VAR. Dopo si spegne e non trova più la via. (dal 60′ Niang)
Si Parla di:

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P