📓 Pagelle Lecce-Roma 0-0: Krstovic pimpante, Lukaku evanescente

Le pagelle della sfida tra Lecce e Roma, giocata alle ore 18 e terminata sul punteggio di 0-0

Francesco Mazza
4 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Nel match a tinte giallorosse delle ore 18 al Via del Mare tra Lecce e Roma, le due squadre si dividono la posta in palio chiudendo i 90 minuti sullo 0-0. I padroni di casa non sfruttano un grande primo tempo e diverse occasioni per far male, mentre per la formazione di De Rossi ad avere la palla del vantaggio è stato Aouar, sprecando però malamente a tu per tu con Falcone.

- Pubblicità -

Pagelle Lecce

  • Falcone 6,5: Poco impegnato. Rischia il rigore con un intervento ruvido di coppia su Zalewski. Decisivo su Aouar.
  • Gendrey 6,5: Controlla molto bene Zalewski senza mai andare in difficoltà.
  • Pongracic 6: Match ordinato e di grande sostanza riuscendo a contenere Lukaku.
  • Baschirotto 6,5: Vale lo stesso discorso fatto per il compagno di reparto. Perfetto in praticamente tutti gli interventi.
  • Gallo 6,5: Spinta costante sulla fascia sinistra con accelerazioni che spaccano in due la Roma (dall’82’ Venuti SV)
  • Almqvist 6: Quando prende palla e punta l’uomo diventa sempre pericoloso. Gli manca un po’ di continuità nell’arco del match (dal 62′ Banda 5,5)
  • Blin 6,5: Grande lavoro nella doppia fase. Sostiene l’azione quando c’è da offendere ma è sempre anche bravo nella fase di pressing e recupero palla.
  • Ramadani 6: Regia ordinata senza commettere errori.
  • Dorgu 6: Ottima prova da esterno alto. Costante presenza offensiva dando supporto agli attaccanti. Nella ripresa si divora la rete del vantaggio che gli toglie mezzo voto (dal 72′ Oudin 6)
  • Piccoli 5,5: Si impegna moltissimo ma pecca di precisione e cattiveria quando è il momento di concludere (dal 62′ Sansone 6)
  • Krstovic 6,5: Come Piccoli è molto nel vivo dell’azione. Bravo a lavorare di sponda. Ha meno occasioni per calciare verso la porta, lavorando maggiormente da uomo assist.

Pagelle Roma

  • Svilar 6: Non deve compiere interventi miracolosi, ma è sempre molto attento.
  • Karsdorp 5: Molto in difficoltà sulla corsia di destra, con la superiorità numerica creata da Gallo che lo manda in confusione (dall84′ Celik SV)
  • Mancini 5,5: In difficoltà fin da subito nel contenere fisicamente gli attaccanti del Lecce.
  • N’Dicka 5,5: Come Mancini fatica molto per tutto l’arco della gara (dal 46′ Huijsen 6)
  • Angelino 6: Prova a spingere sulla sinistra. Colpisce il palo su una precisa punizione all’angolino.
  • Bove 5,5: Il pressing costante del Lecce non gli permette di ragionare con lucidità (dal 64′ Aouar 5,5: Spreca una gigante occasione per sbloccare il match)
  • Paredes 5,5: Troppi errori nel corso del primo tempo che regalano un paio di potenziali contropiedi ai salentini.
  • Cristante 5,5: Match complicato anche per lui. Nel secondo tempo prova a salire di tono, continuando però con qualche errore di troppo.
  • Baldanzi 6: È il più pericoloso dei suoi nel primo tempo. Prova a muoversi tra le linee ma viene poco assistito dai compagni (dall’84’ Dybala SV)
  • Lukaku 5: Prestazione decisamente opaca del belga, che viene agilmente controllato da Pongracic e Baschirotto, non riuscendo neanche a lavorare di sponda.
  • Zalewski 5,5: Si vede poco ma ha un’ottima occasione nel primo tempo senza però mettere la giusta cattiveria nella conclusione. (dal 64′ El Shaarawy 6,5: Dal suo ingresso in campo la Roma cresce. Offre una palla spettacolare ad Aouar)
Si Parla di:
- Pubblicità -