Pisa, Aquilani: “Nessuno mi ha chiesto i playoff, dopo l’Ascoli incontrerò la società”

Le parole in conferenza stampa del tecnico del Pisa, Alberto Aquilani, che si è espresso alla vigilia dell'ultima sfida di campionato con l'Ascoli

Francesco Mazza
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il Pisa di Alberto Aquilani chiuderà la stagione contro l’Ascoli, nell’ultima giornata del campionato di Serie B, non essendosi qualificati per i playoff. In vista della gara, il tecnico ha parlato in conferenza stampa: “La motivazione è quella di giocare una partita di Serie B, che vale una giornata, la possibilità di segnare un gol, un assist e migliorare una statistica. Può essere una vetrina. Non accetto il fatto di pensare che non si abbiano motivazioni. È una domanda che non mi pongo nemmeno, ci siamo allenati bene e abbiamo preparato la partita come sempre e cercheremo di onorare al meglio il campionato”.

Riguardo il mancato approdo ai playoff: Quando sono arrivato nessuno me li ha chiesti. Poi è ovvio che avevamo questo in testa perché questa squadra aveva la possibilità di fare qualcosa in più. Bisogna essere anche soddisfatti di non essersi mai avvicinati ai playout. Avevamo le potenzialità per fare i playoff, bastava che una di quelle cinque partite assurde che abbiamo avuto fosse andata diversamente. Non butto niente nel cestino, è stata una stagione formativa”.

Aquilani ha chiuso esprimendosi sul futuro: Dopo la partita con l’Ascoli ci incontreremo con la società ed esporremo le nostre idee per capire se ci saranno i presupposti per andare avanti. Mi hanno sempre fatto lavorare in maniera tranquilla, quindi ci confronteremo”.

Lettura: Pisa, Aquilani: “Nessuno mi ha chiesto i playoff, dopo l’Ascoli incontrerò la società”

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P