Real Madrid, Valverde rivela: “Ho il rimorso del rigore non tirato contro il City”

Continua spedita la stagione del Real Madrid che è in piena corsa per la Champions League: a parlarne è stato Valverde che ha rivelato il suo rimorso di non aver calciato il rigore contro il Manchester City

Lorenzo Gulino
1 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

La Champions League si avvicina ed è pronta a riaprire le porte alle protagoniste. Tra queste Bayern Monaco e Real Madrid che sono pronte a scendere in campo nella semifinale d’andata della competizione europea. A parlarne in conferenza stampa è stato Valverde: “Sono contento di quello che è stato quest’anno per me. Mi sto divertendo a giocare molti minuti da titolare al massimo. Competere per il Real Madrid è la cosa più bella che un calciatore possa provare. Sto sfruttando al massimo il momento positivo che abbiamo”.

Ha poi continuato: “Sono andato a letto con il rimorso per non aver tirato. Il tutto mi fa male perché sono anche bravo a tirare i rigori, ma alla fine ci siamo qualificati, mi piace vincere. Ci sono momenti in cui devi mettere da parte il tuo ego e il tuo orgoglio e accettare che non sei pronto. In quel momento ero affaticato e ho detto a tutto lo staff che non ero pronto a calciare”.

Lettura: Real Madrid, Valverde rivela: “Ho il rimorso del rigore non tirato contro il City”
P