Real Sociedad-Maiorca 1-1 (4-5 d.c.r.), Darder glaciale: Aguirre sogna la Copa del Rey

Redazione
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

È il Maiorca la prima finalista di questa edizione di Copa Del Rey, ed è senz’altro una sorpresa che era difficilmente pronosticabile ad inizio anno. Dopo lo 0-0 dell’andata, la sfida di ritorno contro la Real Sociedad produce un 1-1 che ha bisogno dei tempi supplementari e dei calci di rigore per decretare il vincitore. L’errore della bandiera Oyarzabal, unito a quello in partita del compagno Brais Mendez, e un Sergi Darder glaciale all’ultimo tiro dal dischetto, decidono il match. Grande delusione per la banda di Alguacil, mentre Aguirre sogna di alzare al cielo la Copa del Rey, dopo quella vinta dal Maiorca del 2002/03.

- Pubblicità -

Il Maiorca attende Athletic Bilbao-Atletico Madrid

La prima finalista c’è, ed ora non resta che aspettare l’altra che staccherà il biglietto d’ingresso per lo Stadio Olimpico de la Cartuja. Il Maiorca attende la vincente di Athletic Bilbao-Atletico Madrid, altra semifinale che promette spettacolo, tra due squadre con tanta qualità e sempre pronte a proporre calcio. All’andata l’exploit degli uomini di Valverde, che si sono imposti per 0-1 su quelli di Simeone al Civitas Metropolitano, offre un vantaggio prezioso ai baschi, che fiutano la grande occasione di alzare un trofeo in una stagione che li vede lottare anche per la Champions League. I Colchoneros però sono duri a morire, e non vogliono abbandonare la Copa del Rey.

- Pubblicità -