Roma contro Pellegrini, spunta lo striscione a Trigoria FOTO

Lorenzo Gulino
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

“Passano gli anni, cambiano i giocatori e anche i Presidenti, ma noi saremo qua” canta la Roma in uno dei tanti cori da stadio. Questo ancora una volta è stato sottolineato dal pubblico giallorosso che non tralascia mai l’amore per la maglia e per la città. Proprio per questo motivo, nella notte, ad essere stato colpito dalle critiche sollevate da uno striscione è stato Lorenzo Pellegrini. Il capitano giallorosso, dopo l’addio di Mourinho, è rinato come se si fosse tolto un peso così grande dal groppone.

Questo i tifosi non lo hanno, almeno per il momento, ancora accettato. Poi qui subentra anche il retroscena con il famoso anello, lasciato da Mourinho nell’armadietto di Pellegrini, con la frase “Me lo ridarete quando diventerete uomini”. Insomma di carne al fuoco ce n’è veramente tanta, i tifosi della Roma, nel cuore della notte, hanno deciso di lasciare un messaggio chiaro a Lorenzo a Trigoria: “Pellegrini l’anello debole”.

La gestione di Pellegrini

Quel che è certo è che, adesso più che mai, Pellegrini dovrà essere bravo a mantenere i nervi saldi. In questo potrà sicuramente aiutare Daniele De Rossi che ha la capacità e il dovere di trasformare l’amaro in bocca dovuto alle tante critiche in risposte sul campo del suo capitano. Insomma la situazione si fa rovente, nella settimana in cui ad arrivare è il Feyenoord.

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P