Roma, Dybala formato Champions: sul tavolo un rinnovo da discutere

Riccardo Siciliano
2 lettura minima

Seguici sui nostri canali

Superato lo shock per l’addio di José Mourinho, Dybala ha iniziato ad esaltarsi anche sotto la guida di Daniele De Rossi. Sei gol in cinque partite di campionato dopo il cambio tecnico, gli ultimi tre siglati nella scorsa giornata per risolvere la pratica Torino e riaccendere le speranze di qualificazione alla Champions League. Esaltato anche dal ritorno al 3-5-2, che gli permette di avere più libertà in campo, raramente si era vista una Joya a questi livelli negli ultimi mesi.

- Pubblicità -

Dybala deve prendere per mano la Roma e trascinarla verso gli obiettivi stagionali prefissati, ma intanto i tifosi hanno iniziato ad interrogarsi sul suo futuro. Il suo contratto è in scadenza nel 2025, la clausola rescissoria presente nell’accordo spavenata i sostenitori giallorossi in tutte le finestre di mercato, ma una proposta per il prolungamento ancora non è arrivata. La Gazzetta dello Sport scrive che la società aspetta di ufficializzare il nuovo ds prima di iniziare le trattative.

Sirene arabe

In accordo con il club, ad inizio 2024 Dybala aveva deciso di non sfruttare la clausola. Infatti, dall’Arabia Saudita erano arrivate due offerte da 12 milioni di euro, ma sono state rispedite al mittente dal calciatore. La clausola si riattiverà nel mese di luglio, ma è probabile che nei prossimi mesi parti si siederanno al tavolo per discutere del rinnovo (con possibile adeguamento). L’argentino non ha mai nascosto di trovarsi bene nella capitale e lo speciale feeling instaurato con la tifoseria potrebbe convincerlo a sposare ancora la causa giallorossa.

- Pubblicità -