Roma-Feyenoord, De Rossi in conferenza: “Non c’è dislivello tra le squadre, partita decisiva”

Redazione
2 Minuti di lettura
- Pubblicità -

Seguici sui nostri canali

Il pareggio per 1-1 nel match d’andata dei playoff di Europa League, porta Roma e Feyenoord a giocarsi il passaggio del turno all’Olimpico. Domani, giovedì 22 febbraio, i giallorossi dovranno cercare di concretizzare la buona prova in Olanda e, proprio in vista della sfida, ha parlato in conferenza stampa De Rossi: “Se loro recuperano quei due-tre giocatori che non c’erano l’altra volta sicuramente avranno più qualità. Tra le due squadre non c’è dislivello. Credo non sia una follia vedere una partita simile a quella dell’andata”.

Su Dybala e Lukaku: “Io penso che quando andiamo ad analizzare i giocatori dobbiamo vedere di più dei semplici gol. Io valuto le prestazioni e loto stanno entrando nella mia idea di gioco. Sono contento di loro. Dovremo passare il turno con o senza i gol di Dybala e Lukaku. Il mio percorso? In quanto bivio e in quanto partita decisiva, sposta tanto. Sentiamo quel brivido delle partite da dentro o fuori. Da giocatore ne ho fatte tante, da allenatore no ma la preparo nello stesso modo”.

Roma-Feyenoord, De Rossi: “Sceglierò chi penso mi faccia vincere la partita”

Stuzzicato su N’Dicka e Smalling, De Rossi ha risposto: “N’Dicka sta bene, da quando è tornato ha fatto solo un allenamento per l’influenza. Probabilmente non sarà al 100% ma sarà in panchina e ci darà una mano. Smalling? Il mio unico obiettivo era fargli giocare qualche minuto, quindi mi serviva un cambio difensivo. Ma lui ha giocato a tre o a quattro nella sua carriera. Non penso abbia problemi”. Sulle scelte di formazione:Sceglierò i giocatori che penserò che mi faranno vincere la partita“.

Accedi per ricevere Aggiornamenti

Segui le squadre o le competizioni che preferisci per restare sempre aggiornato!

Proseguendo dichiari di aver letto e compreso
l’informativa privacy

P